Fuoristrada

Mondiale Trial. Conto alla rovescia verso il GP d’Italia

Siamo ormai a pochi giorni dall’inizio del Gran Premio d’Italia, ultima prova del Campionato Mondiale di Trial Outdoor 2016. Sabato 3 e domenica 4 settembre infatti, Chiampo e gran parte del territorio vicentino saranno protagonisti di questo evento che richiama in Veneto i protagonisti iridati del Trial Outdoor.

Nella classe regina, la Trial GP, ci si aspetta la vittoria del Mondiale da parte di Toni Bou, che conta 31 punti di vantaggio sul suo connazionale – e primo rivale- Adam Raga. Ogni vittoria assegna 20 punti e, viste le due giornate di gara in programma, il leader non dovrebbe avere troppi problemi a conquistare l’ennesimo alloro. In questa categoria attenzione al nostro Matteo Grattarola, che vorrà rimanere nella top 10 (attualmente è nono) e ha già fatto vedere buone cose nell’arco della stagione.

Trial 2 e Trial 125 sono appannaggio dei britannici. Jack Price ha vinto il campionato 2016 nella prima categoria, dove si sono messi in luce anche i giovani italiani del Team Trial Junior FMI, Luca Petrella e Filippo Locca; Jack Peace ha ereditato il titolo vinto l’anno scorso da Marco Fioletti, facendo sua la ottavo di litro. Il Mondiale della categoria Donne ha preso il via in Inghilterra, dove Emma Bristow ha dettato legge con una doppietta. Nella sua gara di casa, cercherà di mettersi in luce la nostra Sara Trentini. Se a Chiampo si chiuderà il Mondiale Maschile, così non sarà per quello femminile che terminerà a Isola 2000, in Francia, il giorno prima del Trofeo delle Nazioni (10-11 settembre)

Il Moto Club Valchiampo e tutta la macchina organizzativa coordinata da Moreno Piazza, stanno definendo gli ultimi dettagli per essere all’altezza di una prova mondiale di Trial che torna in Veneto dopo ben 27 anni di assenza. Preziosa e indispensabile la collaborazione degli Enti e delle Autorità locali e, naturalmente, della Federazione Motociclistica Internazionale e della Federazione Motociclistica Italiana.

Sport ai massimi livelli ma un programma che vedrà questo GP d’Italia protagonista anche di eventi collaterali con spettacoli ed intrattenimento culturale. Si inizierà da giovedì 1° settembre con un saluto ai campioni per vivere poi in contemporanea alla manifestazione il Simposio di scultura Marbles Stories organizzata da Margraf con la presenza di artisti internazionali impegnati a plasmare la pietra.
Info utili
• Durante il GP d’Italia di Trial Outodoor saranno presenti stand gastronomici a Chiampo in via Papa Giovanni XXIII e a San Pietro Mussolino in via Merzo.
• Bus navetta gratutito per il pubblico dalle ore 7.30 alle 18.30
• dal 29 agosto al 4 settembre Margraf inaugurerà Marble Stories:

Prezzi dei biglietti
Ingresso: 1 giorno 10 Euro (due giorni ) 15 Euro
Gruppi, associazioni e Moto Club: ogni 10 biglietti 2 biglietti omaggio
Entrata libera per bambini e ragazzi fino ai 15 anni di età compiuti.

Tutte le info sono disponibili sul sito www.mondialetrial2016.com e su facebook alla pagina Mondiale Trial 2016.