Fuoristrada

Mondiale SupermotoIn Italia trionfa Chareyre3° Lazzarini

 San Martino del Lago (CR), ha ospitato nel weekend il GP d’Italia di Supermoto, 4 Round del Mondiale riservato agli specialisti delle derapate, e il protagonista della giornata è stato Thomas Chareyre (TM Racing Factory).

Nella classe S1, l’ex pilota iridato francese ha dominato il fine settimana con un primo e un secondo posto nelle due manche, rafforzando così la sua posizione di leader in Campionato davanti al Campione del mondo in carica Mauno Hermunen (TM-SHR), che ha chiuso secondo nella classifica di giornata. Hermunen era partito bene nella prima gara, ma non è riuscito a mantenere la posizione terminando terzo, mentre nella seconda manche ha condotto interamente la corsa dal primo all’ultimo giro, limitando complessivamente a solo due punti il distacco di giornata e otto in campionato dal francese Thomas.

Il miglior risultato per gli azzurri arriva dal pesarese Ivan Lazzarini (L30 Honda) che, grazie al secondo posto ottenuto in gara1, chiude sul terzo gradino del podio la classifica di giornata, ed è ora terzo anche in Campionato, dietro Chareyre e Hermunen. L’ordine dei dieci protagonisti della classifica assoluta a Cremona prosegue con l’altro transalpino Adrien Chareyre (FRA-Fast Wheels Aprilia), Pavel Kejmar (CZE-833 Racing Team Husqvarna), Marc Reiner Schmidt (GER-KTM) mentre al 7° posto c’è Andrea Occhini (ITA-BRT Suzuki) che nella seconda manche è stato autore di una bella rimonta dopo essere partito dalle retrovie. Bene anche il debuttante Edgardo Borella (ITA-Yamaha) che ha chiuso in 8° posizione seguito da Angel Karanyotov (BUL-Team Bulgaria TM) e Christian Ravaglia (ITA-Honda Racing Assomotor).

A Cremona è andato in scena anche lo spettacolo offerto dal Campionato Europeo SM2, che ha visto la doppia affermazione del pilota finlandese, in sella all’Aprilia Fast Wheels, Asseri Kingelin, che ha chiuso davanti all’imolese Fabrizio Bartolini (Honda Assomotor), secondo nella classifica di giornata. Il bel week-end dei colori azzurri sul podio è stato completato dal terzo posto assoluto del pilota IFG Gazza Racing, Yuri Guardalà. Dietro di lui, Il finlandese del team Ktm MTR, Klem Toni, ha sfiorato il podio con un quarto posto di giornata davanti al tedesco Philipp Prestel (Ktm) e all’astigiano Paolo Gaspardone (Honda-IFG Gazza Racing). Tra gli azzurri, buona prova anche per il fiorentino Lorenzo Lapini (Honda L30 Racing) che ha chiuso all’8° posto il weekend.

Classifiche:

S1 Overall top ten: 1. Thomas Chareyre (FRA-TM Racing Factory) points 47; 2. Mauno Hermunen (FIN-SHR TM) p. 45; 3. Ivan Lazzarini (ITA-L30 Racing Honda) p. 40; 4. Adrien Chareyre (FRA-Fast Wheels Aprilia) p. 38; 5. Pavel Kejmar (CZE-833 Racing Team Husqvarna) p. 31; 6. Marc Reiner Schmidt (GER-KTM) p. 31; 7. Andrea Occhini (ITA-BRT Suzuki) p. 26; 8. Edgardo Borella (ITA-Yamaha) p. 23; 9. Angel Karanyotov (BUL-Team Bulgaria TM) p. 23; 10. Christian Ravaglia (ITA-Honda Racing Assomotor) p. 23.

S1 Championship Top Ten: 1. Thomas Chareyre (FRA-TM Racing Factory) points 186; 2. Mauno Hermunen (FIN-SHR TM) p. 178; 3. Ivan Lazzarini (ITA-L30 Racing Honda) p. 146; 4. Adrien Chareyre (FRA-Fast Wheels Aprilia) p. 145; 5. Pavel Kejmar (CZE-833 Racing Team Husqvarna) p. 120; 6. Christian Ravaglia (ITA-Honda Racing Assomotor) p. 117; 7. Angel Karanyotov (BUL-Team Bulgaria TM) p. 104; 8. Tomas Travnicek (CZE-Yamaha) p. 75; 9. Andrea Occhini (ITA-BRT Suzuki) p. 71; 10. Petr Vorlicek (CZE-SHR Honda) p. 63.

S1 Manufacturers: 1. TM points 200; 2. Honda p. 156; 3. Aprilia p. 145; 4. Husqvarna p. 121; 5. Yamaha p. 99; 6. Suzuki p. 71; 7. KTM p. 56.

SM2 Overall top ten: 1. Asseri Kingelin (FIN-Fast Wheels Aprilia) points 50; 2. Fabrizio Bartolini (ITA-Assomotor Honda) p. 42; 3. Yuri Guardalà (ITA-IFG Gazza Racing Honda) p. 42; 4. Toni Klem (FIN-KTM MTR Team) p. 33; 5. Philipp Prestel (GER-Bauerschmidt KTM) p. 31; 6. Paolo Gaspardone (ITA-IFG Gazza Racing Honda) p. 30; 7. Milan Sitniansky (CZE-Tuningmotorsport TM) p. 30; 8. Lorenzo Lapini (ITA-L30 Racing Honda) p. 28; 9. Yves Lindegger (SUI-Keller Yamaha) p. 22; Manuel Stehrer (AUT-KTM) p. 19.

SM2 Championship Top Ten: 1. Asseri Kingelin (FIN-Aprilia) p. 158; 2. Bartolini Fabrizio (ITA-Honda) p. 152; 3. Toni Klem (FIN-Ktm) p. 149; 4. Milan Sitniasky (CZE-TM) p. 141; 5. Yuri Guardalà (ITA-Honda) p. 139; 6.  Devon Vermeulen (NED-TM) p. 138; 7. Giovanni Bussei (ITA-TM) p. 70; 8. Lorenzo Lapini (ITA-Honda) p. 70; 9. Jaros Zdenek (CZE-KTM) p. 66; 10. Kevin Fagre (SWE-TM) p. 62.

SM2 Manufacturers: 1. TM points 180; 2. Honda p. 166; 3. Aprilia p. 158; 4. KTM p. 152; 5. Husqvarna p. 52; 6. Yamaha p. 39; 7 Suzuki p. 24; 8. Vertemati 5.