Fuoristrada

Mondiale Supermoto: a Castelletto di Branduzzo V. den Bosch in pole

E’ tempo di mondiale a Castelletto di Branduzzo, dove oggi si sono disputate le qualifiche ufficiali del GP della Lombardia valevole come prova di apertura del Fim Supermoto World Championship che da quest’anno inizia con la classe unica S1 con tutti i migliori specialisti presenti per la nuova corsa ai titoli 2010.

Dopo il periodo di astinenza da corse, dove i nomi dei campioni possono essere accostati, se non al gossip, solo a qualche dichiarazione reboante o al cambio di casacca o di moto, si torna finalmente a comparare la preparazione atletica e tecnica cercando il meglio del meglio tra le curve di uno dei migliori circuiti del mondiale di Supermoto come il Motodromo di Castelletto di Branduzzo, nel pavese, dove DBO, FMI e Youthstream hanno preparato al meglio questo avvio di stagione.

A staccare il miglior tempo è stato il campione del mondo della classe S1, Thierry Van den Bosch in sella all’Aprilia del team PMR-H2O con il tempo del miglior giro che ha fermato le lancette su 1’40.818, anticipando un sorprendente bresciano Davide Gozzini (TM), l’altro transalpino Thomas Chareyre (TM) e il pesarese Ivan Lazzarini (Honda) che si giocheranno domani la Superpole. Settima piazza per Giovanni Bussei (Honda), nono Elia Sammartin (Honda), undicesimo Andrea Occhini (Suzuki) davanti a Edgardo Borella (Ktm), Lorenzo Mariani (TM) e Paolo Gaspardone (TM).

Domani la giornata si aprirà con il warm-up dell’UEM European Supermoto Championship, alle 9,00 in gara per la prima delle sei prove previste quest’anno, quindi è la volta del mondiale S1 alle 9,30 mentre le prime finali avranno inizio a partire dalle ore 11,15 con l’UEM e alle 12,15 l’S1 con repliche rispettivamente alle 13,15 e 15,15 per l’europeo e 14,15 – 16,15 le restanti finali del mondiale.

Ma la festa non è rivolta al solo GP di Supermoto, domani si replica anche con l’altro eventi europeo, ma anche spettacolo di auto con la DK17 del Motodromo con Federico Sceriffo e altri due qualificati specialisti come Monica Burigo, già campionessa italiana di Rally e Yuri Bianchi, iridato europeo. Anche una prova del nuovissimo Trofeo FMI denominato KIT3, novità assoluta del Motodromo di Castelletto.

Il prezzo dei biglietti d’ingresso è di 20 euro per l’intera giornata, ridotti FMI 15 euro e ragazzi fino a 14 anni ingresso gratuito con accesso per tutti su tutte le aree.

QUALIFICHE S1

1. Van Den Bosch Thierry FRA Aprilia 1:40.818; 2. Gozzini Davide ITA TM 1:41.073; 3. Chareyre Thomas FRA TM 1:41.296; 4.  Lazzarini Ivan ITA Honda 1:41.583; 5 Seel Eddy BEL Suzuki 1:41.797; 6. Hiemer Bernd GER KTM 1:41.942; 7. Bussei Giovanni ITA Honda 1:42.154; 8. Chareyre Adrien FRA Husqvarna 1:42.310; 9. Sammartin Elia ITA Honda 1:42.494; 10. Hermunen Mauno FIN Husqvarna 1:42.535.

QUALIFICHE UEM OPEN

1. Nastran Uros SLO Husqvarna 1:43.024; 2. Peroni Riccardo ITA Husqvarna 1:43.511; 3. Bartolini Fabrizio ITA Husqvarna 1:43.556.

QUALIFICHE UEM S3

1. Höllbacher Lukas AUT Yamaha 1:48.906; 2. Vermeulen Devon NED Yamaha 1:49.871.