Fuoristrada

Mondiale MX – Faenza decisiva per l’assegnazione del titolo

Tutto pronto a Faenza per il Mondiale Motocross dell’8 e 9 settembre. Il crossodromo Monte Coralli è tirato a lucido per il Gran Premio d’Europa, valido per la quindicesima prova del Campionato del Mondo MX1 e MX2.

Dopo la superba vittoria di Toni Cairoli nel GP del Benelux, l’evento di Faenza diventa decisivo per l’assegnazione del titolo Mondiale, con il pilota del team De Carli che potrebbe fare sua la sesta corona iridata già al termine della prima manche. Infatti, Desalle, unico in grado di impensierirlo in classifica, è andato a corrente alternata, garantendo a Cairoli un vantaggio di 76 punti, con ancora 100 da assegnare. Una bellissima giornata di sport dunque, che può trasformarsi in un evento memorabile per lo sport italiano.

Inoltre, l’Italia potrà contare quest’anno su un doppio appuntamento che vedrà di nuovo lo spettacolo del campionato più importante del panorama fuoristradistico. Ad affiancare l’evento clou ci sarà la settima e ultima prova dell’ UEM European Motocross Championship 125 e 250, un altro eccezionale challenge che ha già richiamato l’attenzione dei numerosi appassionati presenti a Fermo lo scorso 29 aprile.

Ad impegnarsi in questo grande confronto internazionale, è il rinomato Moto Club Faenza che farà tornare i più forti piloti al mondo su uno dei più spettacolari crossodromi d’Italia. L’ormai collaudatissimo staff organizzativo del sodalizio faentino ha allestito al meglio la manifestazione al Monte Coralli, che vedrà rinnovate alcune strutture, aree tecniche e per il pubblico rispetto all’ultimo mondiale del 2009. All’impegno del club, si aggiunge la stretta collaborazione con Youthstream, FMI, FIM ed il preziosissimo supporto delle amministrazioni locali, politiche e sportive.

L’appuntamento del 9 settembre si tradurrà in una nuova opportunità per tutto il territorio offrendo un elevato contributo all’immagine dell’intera regione, garantendo un’ampia comunicazione in un ambiente come quello motocrossistico internazionale che grazie ad alcuni nomi di spicco sta godendo di particolare apprezzamento.