Fuoristrada

Mondiale Motocross MX1 – Tony Cairoli Zar di Russia

Tony Cairoli firma,con una doppietta, il primo Gran Premio di Russia disputato sulla pista di Semigorje. Nella terra degli Zar, il cinque volte campione del mondo nonostante l’infortunio al polso rimediato in Lettonia, non ha avuto rivali vincendo a mani basse entrambe le manche e allungando in classifica.
Fin dal sabato, Tony, ha mostrato la sua superiorita’ vincendo la manche di qualifica e domenica ha confermato la sua supremazia facendo suo il quarantanovesimo Gran Premio della carriera.
Prima manche perfetta per Tony. Scattato terzo alle spalle di De Dycker e Desalle ha atteso qualche minuto e poi è andato all’attaco portandosi in testa senza problemi. Una volta al comando ha allungato e mantenuto a distanza gli avversari fino alla bandiera a scacchi.
Nella seconda manche, Cairoli, ha preso il comando, ma una scivolata lo ha retrocesso in terza posizione. Rialzata la moto ha recuperato sui due fuggitivi e sul finire della gara, una volta riportatosi al comando, ha staccato Desalle andando cosi a conquistare la sua novantanovesima manche della carriera e portando il vantaggio in classifica a +20 su Desalle.
Tony Cairoli – “Nella prima manche è andato tutto bene anche se mi aspettavo un terreno più fangoso. Invece il tracciato si è asciugato ed è diventato duro e scivoloso. Dopo avere studiato la pista e gli avversari ho attaccato e sono riuscito ad andare al comando. Nella seconda manche ho commesso un errore e sono scivolato. Ho recuperato e una volta in testa ho impostato il mio ritmo andando a vincere. Sono contento per come e’ andato il weekend nonostante il dolore al polso. Ora avro’ due settimane per recuperare pienamente la forma fisica.”