Fuoristrada

Mondiale Enduro Indoor – “El torito” domina nell’arena di Genova

Le condizioni meteo decisamente proibitive non hanno fermato gli amanti dell’enduro che hanno riempito le gradinate del Palafiera di Genova per il triplo appuntamento con questa incredibile disciplina: il trofeo  KTM e la UEM Goldentyre Cup hanno fatto da cornice alla seconda prova dell’ Enduro World Cup.

Tre finali, per decretare il vincitore assoluto di questa giornata, entusiasmanti e piene di colpi di scena a favore del puro spettacolo, ancora una volta protagonista nell’arena genovese. Dominatore incontrastato della serata, il capoclassifica del mondiale Indoor: lo spagnolo Ivan Cervantes (KTM). “El torito” ha spadroneggiato fin dalle prove di qualificazione per l’accesso alle tre finali vincendo la sua heat e lasciando ben poco spazio ai suoi avversari.
 
Tante le variabili che hanno messo a dura prova tutti i protagonisti di questa magica serata, all’interno del tracciato realizzato dall’estroso Armando Dazzi. Due vittorie su tre prove hanno letteralmente catapultato Cervantes sul gradino più alto del podio. Doppietta micidiale del pilota KTM che nelle prime due finali non ha lasciato respiro ai suoi avversari. Nella terza ed ultima prova invece, lo spagnolo si è dovuto accontentare della quarta posizione a causa di una brutta partenza che lo aveva relegato nelle retrovie. Secondo assoluto alle sue spalle Tadeusz “Bazuka” Blazusiak (KTM). Vittorioso nell’ultima manche, recrimina parecchio a causa di alcuni episodi che nelle heat iniziali lo hanno condizionato togliendogli la possibilità di lottare ad armi pari con Cervantes. Terzo al podio,  e primo degli italiani, Fabio Mossini (Honda) che autore di qualche caduta di troppo non ha capitalizzato al massimo la velocità dimostrata in gara.
 
Partecipazione straordinaria da parte del pluri-campione del mondo trial Dougie Lampkin (BETA) che, a proprio agio con gli ostacoli artificiali dell’enduro estremo, ha dimostrato di essere pilota versatile e di adattarsi bene a questa disciplina.
 
UEM Goldentyre Cup che ha visto il francese Jeremie Joly (Honda) vincitore assoluto per merito del doppio successo di manche. A podio Edoardo d’Ambrosio (KTM) e Piero Boeri (BETA) che hanno concluso rispettivamente al secondo e terzo posto.
 
Nell’altra competizione, che vedeva impegnati i protagonisti del trofeo monomarca KTM in una durissima prova, si è registrato il successo di Maurizio Lenzi seguito da Denis Pregnolato e Renzo Tagli, abile a valere le sue doti di ex crossista.
 
Il prossimo appuntamento con la FIM Enduro Indoor World Cup è previsto a Madrid (Spagna) il prossimo 7 Febbraio quando verrà decretato il Campione del Mondo Enduro Indoor per la stagione 2009.