Fuoristrada

Minienduro: secondo atto alle “Nozze d’Oro” del MC Costa Volpino

Domenica 07 giugno il tricolore minienduro approda sulle rive del Lago d’Iseo e precisamente a Costa Volpino (BG) per il 50° anniversario dell’omonimo sodalizio bergamasco. Sabato spettacolo in centro con i campioni della specialità.

A quasi due mesi dalla tappa inaugurale corsa ad Azeglio lo scorso 26 aprile, si torna a parlare di Minienduro presente in veste di invitato speciale per le “Nozze d’Oro” del Moto club Costa Volpino. 50 anni di storia che il direttivo del sodalizio bergamasco ha desiderato festeggiare in modo che tutti abbiano da assaporare il sacrificio, impegno, abnegazione e volontà di raggiungere i risultati, di una schiera di soci che, senza chiedere nulla, si prestarono e si prestano affinché il pluridecorato simbolo della volpe gialla (si presuppone che il nome derivi dalla presenza in passato di numerose volpi) in campo verde continui ad essere parte attiva della Federazione Motociclistica Italiana. Uno sposalizio che dimostrerà la proprio intesa sul campo con dodici giorni all’insegna dei motori e dei grandi protagonisti (vedi programma), che il club costa Volpino ha pensato di progettare per festeggiare questo prezioso traguardo. A cominciare da domenica 07 giugno, giorno che vedrà sfidarsi i cuccioli dell’enduro per la seconda prova di campionato con la speciale formula Hard Race. A fare da teatro l’omonimo comune di Costa Volpino (a 46 km da Bergamo) situato al termine della Val Camonica, dove il fiume Oglio confluisce nel Lago d’Iseo, al confine tra le province di Brescia e Bergamo e precisamente la località di Bersaglio che vedrà sfidarsi spalla a spalla gli oltre 100 piloti in miniatura su un anello di circa 3 Km che alternerà la parte iniziale e tecnica del sottobosco al veloce pratone fetucciato per la durata di 45 per le classi Open e Aspiranti e 30 minuti per i piccoli Esordienti e della Babysprint. Le operazioni si terranno occasionalmente solo domenica dalle ore 08.00 alle ore 10.00.  

Da sottolineare che a Piazza del Mercato a Costa Volpino a pochi passi dal paddock situato sulla battigia del lago d’Iseo, sabato 06 giugno a partire dalle ore 20.30 sarà possibile applaudire campioni del calibro di Simone Albergoni, Alex Botturi, Stefano Passeri e Fausto Scovolo in una prova estrema spettacolo in notturna.
 
Dopo la prima prova di campionato le classifiche vedono ovviamente in testa i primatisti della cornice torinese di Azeglio, vale a dire tra gli Aspiranti (’97-’96-’95) un incredibile Davide Soreca (HM) inseguito da Giacomo Cominardi (KTM) e Andrea Rocchi (HM), mentre tra gli Esordienti (’99-’98) è il pilota del moto club Morena Lorenzo Macoritto (KTM) già stimato per essersi aggiudicato nel 2008 la Babysprint (anni ‘01-’00). Occhi puntati anche su quest’ultima classe che a partire da quest’anno attribuirà il titolo tricolore ed attualmente capitanata da Lemuel Pozzi (KTM) tallonato da Paolo Lugana (KTM). Nella combattuta Open (che ricordiamo non assegna titolo) si è imposto Jonathan Marchesi (KTM) che è riuscito a sconfiggere la concorrenza di Michele Marchelli (KTM) e Luca Castellana (Honda).
 
var addthis_pub=”federmoto”;