Fuoristrada

Minienduro: la stagione 2010 parte dalla Sicilia

Si accendono i motori anche per i piloti in miniatura del minienduro che si sfideranno nella prima battaglia in terra sicula, e più precisamente a Piana degli Albanesi, grazie al Motoclub Monreale e al suo istruttore federale Salvatore Modica.

 

Salita in pedana anche per i cuccioli dell’enduro nazionale. Domenica 11 aprile, in concomitanza con il via ufficiale del Campionato Italiano Major targato 2010 a Rocchetta di Vara (SP), scatterà nella soleggiata e calda Sicilia la prima prova della stagione per i piloti del Minienduro.

Ad organizzare la prima tappa del Campionato riservato ai futuri campioni dell’enduro italiano è il Motoclub Monreale, che mette in campo la sua esperienza nel mondo delle moto in miniatura e che ritorna dopo un anno di pausa.

La sede amministrativa ed operativa della gara è stata fissata nell’Agriturismo Meganoce, collocato nel comune di Piana degli Albanesi e a circa 24 km da Palermo.

 

Sono ben 72 i piloti iscritti che partiranno alle ore 09.00 dall’accogliente Agriturismo e che, attraverso un breve trasferimento chiuso al traffico, raggiungeranno la prima prova: un cross test (2500 mt circa) con curve in contropendenza, dislivelli e ripartenze quasi da fermo. Prima di rientrare al paddock i concorrenti entreranno nell’ enduro test (2500 mt circa), caratterizzato da una parte di manto erboso, una di pietraia in salita ed un tratto di sottobosco. Nella linea i cuccioli del minienduro dovranno affrontare una breve mulattiera, all’interno della quale è prevista anche una variante per i piloti “Baby” in gara.

 

La grande novità per questa stagione 2010 riguarda le classi. La categoria degli Aspiranti quest’anno sarà divisa in due parti, la 50cc e la 85cc, per permettere ai piloti di potersi confrontare in uno stesso livello di difficoltà.

Non ci sarà più la classe Open, mentre la Baby si arricchisce della classe Baby Mono, dove vi prenderanno parte le moto monomarca e che faciliterà i piloti più giovani (nati nel 2001 e 2002). A rimanere invariata dal 2009 è la classe Esordienti.

 

Un appuntamento quello con le due ruote che sarà accompagnato questo weekend dalla Sagra del Dolce di Piana degli Albanesi dove i presenti potranno assaporare le deliziose prelibatezze sicule, mentre all’interno dell’Agriturismo Meganoce saranno presenti alcuni stand di aziende vinicole dell’isola le quali offriranno alcuni assaggi della propria produzione. Sempre all’interno dell’agriturismo è previsto per sabato sera una cena con prodotti tipici della zona.

 

Volgiamo uno sguardo al Campionato Minienduro.

Pronostici di gara difficili da effettuare dato i numerosi cambi classi e passaggi di categoria. Nella Aspiranti 85 Jordi Gardiol, secondo lo scorso anno nella classe Open, dovrà confrontarsi con Giacomo Cominardi, Fabio Longo, Emanuele Facchinetti e molti altri, che non rinunceranno sicuramente tanto presto alla lotta per il titolo. Nella Aspiranti 50 Federico Aresi ed Alessio Croci sembrano sulla carta i maggiori contenenti al tricolore finale, mentre nella Esordienti il Campione Italiano della stessa classe cercherà di difendere il suo primato dagli attacchi di Lemuel Pozzi, passato quest’anno di categoria. Nella Baby Sprint saranno solo sei i piloti al via per questa prima tappa di campionato mentre si riducono a tre nella neonata Baby Mono.

Da sottolineare infine la presenza di ben tre lady delle due ruote, Raffaella Fiamma Cambini, Raissa Terranova e Giorgia Montini, che cercheranno sicuramente di dare del filo da torcere ai colleghi maschietti.