Fuoristrada

MiniEnduro 2017. Ecco i neo campioni italiani

Il tricolore MiniEnduro Maxxis 2017 è giunto alla conclusione di un’altra fantastica stagione. L’ultima tappa del campionato italiano di categoria è andata in scena ieri, sabato 29, e oggi, domenica 30 luglio, a Vestone – BS – grazie al Motoclub Tre Laghi, autore di un evento bello e divertente, che ha visto due gare completamente opposte con la polvere che ha caratterizzato la prova del sabato mentre oggi è stato il fango uno dei protagonisti della giornata.

Ieri sera infatti un grosso temporale ha interessato la zona, cambiando i connotati della gara di questo day 2, scattata ufficialmente alle ore 10.00 a causa del fondo fangoso che ha costretto l’organizzatore ad effettuare alcuni interventi. I piloti hanno cosi affrontato quattro giri anziché cinque, mentre i Baby si sono sfidati per tre passaggi.

Quelli di Vestone sono stati due giorni impegnativi ed emozionanti, con lotte per la vittoria finale davvero entusiasmanti.

Nella 125 Mini ad aggiudicarsi il titolo della neonata classe riservata alle ottavo di litro è Elia Rigo che a Vestone ha condotto una gara di testa con un terzo e un quinto posto conquistati nella due giornate. Nella Aspiranti 85 la battaglia che ci hanno riservato questi mini piloti è stata intensa, con la vittoria finale di campionato andata a Gabriele Pasinetti che vince il titolo nazionale su Daniele Delbono.

Nella Esordienti il campionato va a Alberto Elgari che fa sua la medaglia d’oro battendo un bravissimo Davide Mei, trionfatore della tappa bresciana, per soli tre punti, mentre la categoria Baby vede il podio finale 2017 composto da Pierpaolo Mosca, Manuel Savi e Alessio Ricci. Nella Aspiranti 50 sul gradino più alto del podio sale Riccardo Orsini che si era già aggiudicato il titolo nella tappa di Schia.

Tra le squadre infine, il titolo di campione italiano va al sodalizio del Motoclub Gaerne, che ritroveremo il prossimo 3 settembre in veste di organizzatore del Trofeo delle Regioni MiniEnduro “Felice Manzoni”