Fuoristrada

Meo vince gli Assoluti

Il francese ha conquistato il titolo a Borno

Primi festeggiamenti, ieri, gli Assoluti d’Italia di Enduro al termine dell’8° prova a Borno (BS). Non è stata una gara facile sia per le temperature abbastanza rigide, sia per il terreno, reso particolarmente impegnativo dalla pioggia caduta i giorni scorsi, che ha messo a dura prova la resistenza fisica degli atleti al via. Quattro i giri affrontati – sia per gli Assoluti d’Italia che per la Coppa Italia – per un totale di dodici Prove Speciali.

A brindare al successo è stato Antoine Meo che, fresco di partecipazione al Merzouga Rally, si è assicurato il tricolore Enduro vincendo la classifica Assoluta con un terzo posto di tapap. Alex Salvini invece ha vinto la giornata (davanti a Manuel Monni) e il titolo E2. La festa in casa Farioli è stata però doppia, infatti Mirko Spandre (compagno di squadra di Meo) è il nuovo Campione Italiano della classe Youth, riservata ai giovani in sella a moto 125 2t. Grande soddisfazione anche in casa Beta, dove Giacomo Redondi ha vinto il titolo della Junior con una giornata di anticipo. Al giovane pilota è bastato un secondo posto dietro al veloce Matteo Bresolin.

Giochi ancora aperti per le classe E1 e E3 dove i principali protagonisti oggi si giocano il titolo. Nella E1 stesso punteggio per Simone Albergoni e Alessandro Battig, mentre nella E3 al comando c’è Manuel Monni a + 5 su Thomas Oldrati. Ieri tra i Club il Gruppo Sportivo Fiamme Oro Milano ha conquistato il primo posto di giornata mentre il Team Osellini Husqvarna ha fatto suo il titolo nella categoria Team Indipendenti.

Nella Coppa Italia ieri si sono aggiudicati la vittoria di stagione Igor Sonzogni e Andreas Pfeifer, vincitori delle classi Junior e Senior. Si decidono nelle prossime ore, invece, le categorie Cadetti e Major che hanno visto trionfare oggi Matteo Menchelli e Mauro Rolli.