Moto d'Epoca

Meeting d’Epoca a Magione, il mondo vintage si esalta

Circa duecento le presenze all’autodromo Borzacchini per il week end di fine settembre, nonostante la data meno felice di quella 2008 tenutasi a maggio, i partecipanti hanno risposto bene con un sensibile aumento numerico.

Per tutti ora occhi puntati a Franciacorta dove il 24 e 25 ottobre si chiuderanno i giochi 2009.

Per quanto riguarda questo Meeting, eccellente anche la parte culturale. Infatti, la presenza dell’RD SERIES, registro storico di marca affiliato FMI, che raccoglie tutte le moto stradali YAMAHA della serie RD, ha dato lustro e ha reso veramente interessante tutta la manifestazione. Sotto l’egida della Presidentessa Daniela FANINI e della famiglia al completo, erano rappresentati tutti i modelli della RD da strada ad aria ed acqua, a due e quattro cilindri, prodotti dalla casa dei tre diapason. Erano inoltre rappresentate anche tutte le DERIVATE da corsa ,con base RD, raffreddate ad aria ed acqua e sia a due che a quattro cilindri. La sfilata in pista di una trentina di moto ha avuto come starter d’ eccezione all’ingresso pista, la stessa Presidentessa. Occorre rimarcare che l’RD SERIES è uno dei Registri Storici FMI più attivi in assoluto, con un numero soci in costante crescita e con la presenza assidua a tutti i MEETING FMI in pista, anche in quelli ” non dedicati” come invece è stato di Magione: insomma un esempio da seguire.

Nell’ambito pista, discreta la risposta degli appassionati del Gruppo 3 alias turni di libere dedicati ai Gentlemen Driver, foltissima invece come ormai tradizione la presenza nel Trofeo FMI gruppo 4: ben tre le partenze con Andrea Pesenti su Honda, Valerio Isolani su Ducati ed il compagno di marca Andrea Anichini che si aggiudicavano il primato assoluto nelle rispettive partenze.

In quanto a regolarità invece nella 50/80 la spuntava Andrea Taddei su Giuseppe Damante, all’esordio nella categoria, e Attilio Magrini mentre la 125 era appannaggio di Giuseppe Zari capace di distaccare con vigore Giuseppe Bandini ed il genovese Claudio Ceridono, tornato all’onore delle cronache dopo un inizio 2009 poco fortunato. Quarta piazza per Renzo Maoggi davanti agli occhi del papà campionissimo Giuliano Maoggi, storico protagonista nonché vincitore del Motogiro degli anni ’50. Nella 175 quindi il viareggino Mario Dolfi la spuntava su Lorenzo Ciampoli e su Andimo Di Fuccia mentre la quarto di litro era tutta per Ettore Pagnini autore di sole 0,359 penalità! Alle sue spalle sul podio quindi Stefano benuzzi e lo svizzero Floriano Mazzucchi. Nelle mezzo litro tornava alla vittoria Antonio Tiricola con una somma di penalità sotto il muro dell’1 mentre Rossano Mazzoli e Franco Faraoni lo accompagnavano sul podio. Velocissimi quindi ma soprattutto costanti all’inverosimile i concorrenti delle Classiche con il modenese Alberto Miselli chiudeva in testa con appena 0,354! Secondo Andrea Anichini con 0,534, Claudio Bisbocci chiudeva con 0,692. Combattuta quindi la classe Post Classiche dove Giuseppe Tamburini superava di poco Mario Pensi, terzo Ercole Facchini.

Combattutissima la Vintage A, il primo assoluto, il romano Ivan Soppelsa, staccava con decisione Massimo Facchini in sella ad una splendida BMC – Kawasaki. Terzo Stacchiotti, sempre su Kawa, per quanto riguarda le Maxi Moto. L’altra categoria inserita nel Vintage A, le GP 500 Classiche, registrava il solito forlivese Davide Rossi in testa. Alle sue spalle il palermitano Giovanni Mancuso, coglieva la terza piazza Osvaldo Vitacca.

Esito travagliato quindi nel Vintage B dove tra Sport 750 e Epoca 500 ne succedevano di tutti i colori. All’11° giro il romano Alessandro Giorgio subiva la rottura di un manicotto e la conseguente perdita di olio che provocava la caduta di due rivali. Con la classifica ferma quindi al giro precedente, il romagnolo Duilio Damiani vinceva sul conterraneo Gabellini, terzo il toscano Prescendi. Per le 750 invece Giancarlo Rossi da Rimini beffava lo svizzero Germann su Triumph, terza l’altra triuph del comasco Magnani.

Per il sidecar infine, ultima gara del giorno, il duo piemontese / ligure Ozimo – Zanarini si imponevano sui marchigiani Lazzarini / Polidori, terzi Dente / Mignogna, sempre del nord ovest.

Clicca sui link per scaricare i seguenti documenti:
Classifica 2009 Trofeo FMI Gruppo 4 dopo la 5a prova
Classifica 2009 Trofeo FMI Gruppo 5 dopo la 5a prova
Gara Sidecar Magione 2009
Gara Vintage 1 Magione 2009
Gara Vintage 2 Magione 2009
Trofeo Gr.4 – Penalità Magione 27/09/09