Moto Club

MC P. Perazzone C. Cavallini 1972 – Motogiro del Piemonte e delle Vette

Ritorna il Motogiro del Piemonte, in edizione nazionale, con la seconda e ultima tappa “Turismo e gastronomia del Biellese”, il 16 settembre, a Biella.

Ospitati dal Moto Club P. Perazzone C. Cavallini 1972, il Motogiro si avvale di una ottima e capillare organizzazione (alla quale collabora la Commissione Turistica Regionale del Piemonte) e di un contesto montano assai interessante e tutt’altro che di difficile percorribilità. Di conseguenza la partecipazione diventa più alla portata di tutti e soprattutto divertente.

La formula è nota: si tratta di percorrere un anello di circa 100 chilometri (in questo caso 97 chilometri), interamente segnalato e frecciato, in cui sono inseriti punti-sosta e controlli a timbro. In ogni sosta, sono previsti  assaggi gastronomici o addirittura piatti caldi, tali da creare un vero e proprio pranzo itinerante. Poi, sui così detti “punti alti” del percorso, acquisizione di punteggi in funzione della distanza percorsa e dell’altezza raggiunta. Ogni partecipante è dotato di road book su cui apporre timbri e punteggi, e di carta stradale del percorso.

Al termine, possibilità di acquisire altri punti grazie ad una “prova speciale”, peraltro facoltativa, con percorso di 100 metri non stop da percorrersi ad una media, resa nota all’ultimo momento, molto bassa; quindi, quasi una prova di lentezza, più che di regolarità.

 

A seguire, il dettaglio dei punti sosta. Si ricorda che le iscrizioni e le partenze avverranno da Biella, in particolare dalla centralissima P.za Vittorio Veneto, anch’essa segnalata per l’avvicinamento, domenica 16 settembre, dalle ore 8.30 alle ore 11.30.

Il monte premi è messo a disposizione dal Comitato Regionale del Piemonte, ed è costituito in orologi di grande marca con astuccio personalizzato.

Programma in dettaglio

Ore 8.30, apertura iscrizioni in P.zza Vittorio Veneto (giardini pubblici), distribuzione gadget e colazione calda, consegna cartina e Road Book del Motogiro (lunghezza di circa 97 chilometri;

Ore 11, chiusura iscrizioni, durante il percorso verranno effettuate 3 soste gastronomiche: Masserano, visita guidata al Palazzo dei Principi (1^ sosta, con distribuzione piatto tipico Biellese); Guardabosone, visita ai musei di Scienze naturali e delle vecchie tradizioni agricole (2^ sosta, con distribuzione di gustose salamelle grigliate); Santuario della Brughiera (3^ sosta, con distribuzione piatto caldo).

Nota bene:  controlli, 1° Controllo a Guardabosone (Alt.ne Mt 480); timbro, 2° Controllo sul ponte di Pistolesa (Alt.ne Mt 760). Rientro a Biella per prova speciale e degustazione a sorpresa.

Per ulteriori informazioni: www.mcperazzone.com; e-mail: cavallinimario@libero.it; cell. 349.1005.481.