Fuoristrada

Lupino Campione Italiano

Ancora da assegnare il titolo della MX2

Quinto appuntamento con il Campionato Italiano Motocross MX1-MX2 a Veggia di Casalgrande, sede del tracciato Cross Valley gestito dal MC Castellarano, in un week end contraddistinto dal gran caldo. Gara domenicale che ha decretato novità per quanto riguarda la classifica tricolore. Vincitori della giornata sono stati Alessandro Lupino (MX1) che conquista il titolo con una prova d’anticipo; mentre nella MX2 fa bottino pieno Ivo Monticelli che passa leader di campionato.

Una grande prova non solo dei piloti ma anche da parte di tutto lo staff del Moto Club Castellarano messi a dura prova dal caldo del week end. Caldo che però non ha impedito ai ragazzi emiliani di consegnare un percorso perfetto per una gara che si è dimostrata ancora una volta densa di spettacolo ed agonismo. Le prove cronometrate del sabato hanno decretato come pilota più veloce della MX1 Alessandro Lupino che ha girato in 1:55.654, mentre nella MX2 il più veloce è risultato Alessandro D’Angelo con il tempo di 1:57.962.

Una domenica di sport che ha fatto appassionare tutti coloro che hanno partecipato all’evento o che hanno vissuto da casa le immagini in diretta, trasmesse su Sportelevision e su Nuvolari, in replica poi nel corso della settimana.
Grandi novità in termini di classifica. Alessandro Lupino (Honda-Assomotor) non solo risulta il solito mattatore delle due manche in programma, ma si è portato a casa il titolo di Campione Italiano MX1 2015 con una prova d’anticipo. Una bella soddisfazione per il viterbese che ha corso l’ultima gara stagionale in quanto nei prossimi giorni si sottoporrà ad intervento chirurgico alla spalla già compromessa e recentemente infortunata nuovamente. Si è rivisto anche Samuel Zeni che dopo il divorzio anzitempo con il team con cui ha corso le ultime tre stagioni si è presentato a Castellarano conquistando un ottimo tempo di qualifica e nelle due manche è stato sempre incisivo, purtroppo la scarsa condizione fisica non gli ha permesso di esprimersi al meglio. Secondo di giornata lo sloveno Irt. Sul terzo gradino del podio Giovanni Bertuccelli (Honda-Pardi Royal Pat).

MX2 all’insegna di un grande Ivo Monticelli (KTM-Marchetti Racing) che parte da Castellarano con una doppia vittoria di manche che gli ha permesso, subito, di azzerare il gap da Simone Furlotti (KTM-Silver Action) al comando della classifica provvisoria. Poi grazie alla manche della Supercampione, vinta anche questa meritatamente, ha conquistato la tabella rossa di leader di campionato con soli 10 punti di vantaggio sull’emiliano. Terzo di giornata Michele Cervellin (Honda-Martin Technology) ritornato così sul podio.