Fuoristrada

LUCA BIONDI IN MX1 E GIUSEPPE DI PALMA IN MX2 SONO I VINCITORI DELLA PRIMA PROVA TRICOLORE MX

CITTA’ DI CASTELLO (PG) – E’ partito dal rinnovato crossodromo Ceccarini di Città di Castello, in Umbria, il nuovo Campionato Italiano Fuoristrada, organizzato dal locale Motoclub Baglioni in collaborazione con la DBO. Le avverse condizioni meteo ha mutato l’andamento delle corse, con i piloti costretti a confrontarsi anche con il terreno reso scivoloso dalla pioggia che a tratti è caduta abbondante, ai danni anche di un discreto pubblico per niente intimorito dall’inverno improvvisamente tornato alla carica. All’evento perugino erano presenti anche le alte cariche della Federmoto con il responsabile del settore nonché vicepresidente della FMI Alberto Morresi e il responsabile federale del settore giovanile Lorenzo Bonvecchi. Si aggiudicano questa prima prova stagionale Luca Biondi in classe MX1 (motocicli di cilindrata compresa tra 175 e 500cc 2 tempi e tra 290cc e 650cc 4 tempi) e Giuseppe Di Palma nella MX2 (moto di cilindrata compresa da 100cc a 144cc a 2T e da 175cc a 250cc 4T). MX1: Scatto di Ivan Rebuschi quasi appaiato a Daniel Rizzardi al via della manche inaugurale, ma è subito Luca Biondi a cambiare la sorte della gara portandosi al comando e restandovi sino alla bandiera a scacchi, che taglia precedendo Alessandro Cavandoli il quale ha rovinato con una scivolata un probabile finale al photofinish, quindi hanno concluso Giorgio Antoniazzi, Andrea Balboni, Fabio Tessari. Nella ripresa è Biondi ad aggiudicarsi lo speciale Golden Shot messo in palio dalla Golden Tyre davanti a Fabio Tessari e Andrea Balboni, ma il corso della gara ha visto poi sopravanzare Tessari il quale conquista la sua prima vittoria stagionale davanti al vincitore assoluto Luca Biondi. Completano il podio Cavandoli. MX2: Al via della prima manche è Andrea Storti il più lesto, passando davanti a tutti dal primo al decimo e ultimo giro quando taglia il traguardo anticipando Giuseppe Di Palma e Nicola Dolce. Nella manche conclusiva è il pilota su Honda, Matteo Peruch, a conquistare la Golden Shot su Di Palma, ma ben presto Storti ha preso in mano la situazione conducendo il gruppo sino al settimo passaggio quando il progressivo Lorenzo Pedri ha rotto gli indugi ed ha superato il battistrada andando a vincere la frazione conclusiva. Sul gradino più alto del podio assoluto di giornata sale Giuseppe di Palma davanti a Storti e Pedri. Prossimo appuntamento con il tricolore fuoristrada il 12 e 13 maggio a Cardano al Campo (VA).