Fuoristrada

LOMBARDIA – Una bianca festa dei Campioni

A Varese grandissimo successo per la consueta manifestazione del Co. Re. Lombardia e lo storico accordo con gli Enti di Promozione.
Un paesaggio imbiancato e la splendida cornice della Sala Napoleonica delle Ville Ponti di Varese hanno fatto da sfondo alla Festa dei Campioni 2011 del Co. Re Lombardia della FMI, di ieri sabato 28 gennaio.
Prima che i protagonisti, i piloti premiati, venissero chiamati per la meritata passerella, il presidente Lovati ha voluto iniziare la serata rendendo omaggio a due persone – della provincia di Varese – che proprio l’anno scorso sono mancati: Claudio Castiglioni, patron della Mv Agusta e dell’Husqvarna e Piero Colombo, consigliere federale.
Tralasciando i numeri (164 gare regionali organizzate, oltre 200 contando anche le manifestazioni internazionali e 30.000 tesserati) è bene dire che “la Lombardia è innovativa”, come ha sottolineato Lovati, ricordando tutte le iniziative che sono partite dal Co. Re. e pian piano si sono fatte strada anche a livello nazionale e internazionale. Non ultimo il Motoevento (due in programma per il 2012), dove si fa “turismo in moto”.
Graditi ospiti il Presidente Federale Paolo Sesti, che nel suo intervento ha sottolineato la necessità di intraprendere azioni coordinate per non perdere il diritto di praticare le discipline del fuoristrada, e quello del Coni Regionale Pierluigi Marzorati, che ha elogiato il Co. Re. Lombardia per l’entusiasmo e la volontà nel sostenere l’attività motociclistica; un grosso ringraziamento al sindaco di Varese Attilio Fontana, che ha voluto giustamente ricordare come Varese sia definita anche la Città dei Motori per la l’attenzione che riserva alle attività motoristiche e al Presidente della Provincia di Varese Dario Galli.
Un grazie speciale anche al Presidente della Provincia di Como, Leonardo Carioni, per le iniziative promosse e sostenute in favore della sicurezza stradale.
Presente anche l’Assessore provinciale Giuseppe De Bernardi Martignoni, sempre disponibile nei confronti della Lombardia. E poi via alla girandola di premiazioni a cominciare da alcune figure che si sono distinte nella loro carriera sportiva e dirigenziale (Ivanoe Belletti, decano dei Delegati Provinciali della FMI, Gianangelo Croci a lungo responsabile del Gruppo Sportivo della Polizia di Stato e primo Campione Europeo di Enduro, Patrizia Colombo per la costante attenzione alle innovazioni ed allo sviluppo e Armando Sponga, responsabile CSAS), per continuare con il gruppo commissari di gara (che nel 2011 ha compiuto 50 anni), per concludere ai campioni regionali, veri protagonisti della sera di Varese.
Presenti la Presidente del Gruppo Commissari di Gara, Sandra Meret, i Consiglieri federali Copioli e Lanza, i Membri di Giunta Bidorini (lombardo) e Sotera (siciliano), il legale della FMI Gianluca D’Aloja e molti altri esponenti federali.
Infine, nel corso della cerimonia, si è anche celebrato un momento storico: l’accordo di collaborazione tra Co. Re. Lombardia FMI e due Enti di Promozione: UISP e AICS.
Lucia Scarpa poi è stata premiata per la forza di volontà e la tenacia nella lotta per la sicurezza stradale dei motociclisti.
Due apprezzati momenti di spettacolo durante la premiazione che si è poi conclusa con una cena a base di prodotti tipici della Provincia di Varese, allietata da buona musica live.