Fuoristrada

LOMBARDIA – Mini Enduro, passione travolgente

Tempo di bilanci in occasione della terza prova del campionato regionale che ha visto al via 59 corridori. “E’ una specialità che piace molto, qualcosa da tramandare di padre in figlio – dice Dario Gatti, segretario del Co. Re. Lombardia della Fmi –: il vivaio si rinnova di anno in anno e il bacino lombardo è il 60% di quello nazionale”


 


La terza prova del campionato regionale mini enduro, che si è svolta domenica 15 luglio a Cerro al Lambro splendidamente organizzata dal Mc Melegnano, ha visto ai nastri di partenza ben 59 corridori. La vittoria è andata a Nicolas Pellegrinelli, al secondo posto si è classificato Alessandro Facchetti, fratello di quel Emanuele che domina nel mini cross e che ha iniziato anche lui dal mini enduro. “E’ una specialità che piace moltissimo – conferma Dario Gatti segretario del Comitato Regionale della Lombardia della Federazione Motociclistica Italiana – e spesso troviamo in partenza piloti che solitamente fanno cross o che provengono dalle mini moto”. L’enduro piace e viene tramandato di padre in figlio: Thomas Oldrati non è che l’ultimo esempio. “Anche i numeri sono dalla nostra parte – continua Gatti –: in  tutte le prove sin qui disputate abbiamo avuto 60 atleti; calcolando che nelle prove nazionali non si va oltre i 105-110 al via, il nostro movimento si assesta sul 60% di quello nazionale. Quello che più ci conforta è il continuo ricambio: devo ammettere che la metà dei ragazzini al via sono volti nuovi anche per me”. Ancora una volta, quindi, la Lombardia funge da traino per tutto l’enduro nazionale, confermandosi nella sua ricca tradizione.


 


Ma domenica 15 non è stata soltanto la festa dell’enduro: Cogliate, nel milanese, ha visto una registrato una prova di supermoto (ben organizzata dalla T.W.O. di Monza); a Valbiondone, nel bergamasco, è andata in scena la quinta prova del campionato regionale trial a cui, oltre alle categorie senior, hanno preso parte anche 35 mini atleti; a Lodi, infine, presso il crossodromo Emilio Marchi, si è corsa la settima prova del regionale classe 125.


“E’ stato un fine settimana ricco di manifestazioni – ha concluso Alessandro Lovati, presidente del Co. Re. Lombardia – che però si è aperto sabato 14 con l’Hard Race a coppie a Dossena, in Alta Val Brembana. Ottanta partecipanti, un giro selettivo tra le vecchie minire. E’ stato l’ennesimo successo di un fine settimana davvero ricco”.


 


Info: Raffaele Sala


339 4144940


raffaelesala@alice.it