Fuoristrada

LOMBARDIA – Attività con il vento in poppa

Proseguono senza sosta le gare del Comitato Regionale Lombardo della FMI: buone organizzazioni e numeri sempre crescenti. Soddisfazione da parte del presidente Alessandro Lovati e di tutto lo staff.


 


Motocross, enduro, trial, supermoto, minimoto: prosegue senza sosta – e con il vento in poppa per numero di partecipanti – la stagione agonistica della Lombardia del Comitato Regionale della Federazione Motociclistica Italiana: chi ha avuto la fortuna di assistere ad una gara importante come la seconda prova del Campionato Italiano Fuoristrada, domenica 13 maggio, a Cardano al Campo, sulla pista del Ciglione della Malpensa, si è deliziato di un parterre di prim’ordine e di un tracciato perfetto, ben trattato e ottimamente mantenuto. Una pista impegnativa, però, che mette a dura prova i piloti ma che fa emergere le doti del campione.


 


Anche il trial prosegue la sua marcia ‘trionfale’ per numero di partecipanti alle competizioni: dopo l’apertura di Delebio, Chiuro e Cairate hanno segnato ottimi ‘numeri’. Stesso discorso per la stagione della supermoto. E sono proprio gli ultimi due appuntamenti per le moto in derapata (Bergamo e Lissone) che confermano il trend positivo iniziato dalla gara di apertura ad Ottobiano: le due manifestazioni sono state organizzate su tracciati non permanenti e malgrado questo hanno registrato un centinaio di partecipanti ciascuna. “Stiamo andando bene – ha detto il presidente Alessandro Lovati – e speriamo di continuare su questa strada: per ora i numeri ci danno ragione”.