Fuoristrada

L’Italiano MiniEnduro parte da Castro

Riparte dalla Puglia, e più precisamente da Castro – LE –, il Campionato Italiano MiniEnduro, riservato ai giovanissimi che sabato e domenica si sfideranno nella prima due giorni della stagione. Ben 108 i piloti pronti ad entrare nelle due Prove Speciali ideate e tracciate dal motoclub S.A.C.E., che per la prima volta porta il campionato in provincia di Lecce.

Le due prove speciali, un Enduro Test e un Cross Test, saranno affrontante dai partecipanti per cinque volte per ciascun giorno di gara. Il weekend marchiato MiniEnduro si aprirà ufficialmente sabato mattina con le verifiche amministrative e tecniche, mentre nel pomeriggio, a partire dalle ore 13.00, potremmo già ammirare i piccoli atleti in azione con la prima gara. La seconda giornata prenderà il via invece domenica mattina alle ore 9.00. Entrambe le speciali saranno caratterizzate da un fondo duro e secco, con una leggera contropendenza nell’Enduro Test, prova situata adiacente al paddock. E a proposito di paddock, una novità molto importante di questa stagione riguarderà l’area assistenza. A partire da quest’anno infatti sarà predisposta una apposita zona dove i piloti dovranno effettuare il rifornimento durante la gara. All’interno di quest’area saranno ammessi solo gazebi per l’assistenza e ogni pilota avrà a disposizione uno spazio di circa un metro e mezzo.

Altra novità della stagione riguarda le classi; il Trofeo 125 Mini, nato lo scorso anno, è diventato ufficialmente campionato italiano mentre la Baby non assegnerà più titolo nazionale.