Fuoristrada

L’Italia è pronta per il Motocross delle Nazioni!

E’ tutto pronto per il Motocross delle Nazioni, uno degli eventi motoristici più attesi dell’anno. Sulla pista inglese di Matterley Basin, situata a 110 chilometri a sud di Londra, saranno Antonio Cairoli, Michele Cervellin e Alessandro Lupino a vestire la Maglia Azzurra. Il nove volte Campione del Mondo sarà impegnato nella MXGP, il leader del tricolore MX2 nella classe cadetta e il Campione Italiano MX1 nella Open. A seguire la Nazionale è presente anche il Presidente FMI Giovanni Copioli.

In attesa delle qualifiche e delle gare che si svolgeranno nel weekend, i piloti italiani guidati dal Commissario Tecnico FMI Thomas Traversini oggi hanno preparato al meglio la competizione. In mattinata si è tenuto il briefing tecnico e ad inizio pomeriggio il track walk, durante il quale i piloti hanno percorso la pista per studiarla dettagliatamente. Alle 16.00, prima della parata delle squadre nazionali davanti al pubblico, l’Italia ha partecipato alla conferenza stampa in cui sono state presentate le migliori formazioni. A prendere la parola per primo, Thomas Traversini: “Quest’anno ci sono almeno sei team molto forti e credo che l’Italia sia fra questi. Il nostro obiettivo è il podio, ma l’importante è che i nostri atleti diano il massimo e sono certo che lo faranno”.

 Dello stesso avviso, Antonio Cairoli, che al Nazioni 2006 disputatosi sullo stesso tracciato vinse la seconda manche (MX2 – Open) in sella ad una 250 4 tempi: “Possiamo puntare al podio e per farlo dobbiamo credere in noi stessi perché non siamo secondi a nessuno. Correremo su una delle migliori piste al mondo, un motivo in più per non risparmiarci”. Michele Cervellin parteciperà al suo terzo Trofeo delle Nazioni: “Ho saltato le ultime due gare del Mondiale per un problema alla gamba e sono davvero felice di essere qui. Forse non sono al 100% ma questo non mi interessa, darò il tutto per tutto”. In chiusura di conferenza, le parole di Alessandro Lupino“L’ultima volta che ho preso parte a questa competizione era il 2013, quando salimmo sul podio. Sensazioni stupende, che spero si possano ripetere. Daremo il massimo per fare si che ciò sia possibile”.

L’intera news sul sito magliazzurra.it