Fuoristrada

LIGURIA – Scattata l’operazione assistenza ai terremotati della Bassa modenese

Martedì 19 giugno è scattata l’operazione di assistenza ai terremotati della Bassa modenese da parte della Delegazione provinciale FMI di Piacenza e del Comitato Regionale FMI Liguria.
Barbara Bergonzi con Piero Zambelloni ed il biker Panelli , Marco Marcellino con Sara Rivera hanno raggiunto la zona di Mirandola e Cavezzo , dividendo ciò che era stato raccolto in tre campi indicati da un amico motociclista della zona.
Superfluo dire che  la situazione è drammatica , l’iniziativa voluta da Barbara e sposata dai motociclisti liguri ha per un giorno alleviato la vita di questa povera gente, la quale si è subito rimboccata le maniche, dopo la immane tragedia che li ha colpiti e che ogni giorno torna a spaventare .
Alcuni hanno perso tutto ma non la voglia e questo è il messaggio che ci permetterà di aiutarli ancora, presto, magari con aiuti più dedicati che loro ci indicheranno e noi gireremo alla buona volontà dei nostri soci FMI.
Il prossimo step di raccolta sarà la seconda domenica di luglio a Santo Stefano d’Aveto in occasione del campionato mondiale Trial, in collaborazione con il MC Della Superba ed il Team Promotor Race che ha gentilmente fornito il furgone per trasportare il materiale raccolto nella precedente occasione;  successivamente e tramite gli organi web regionali e nazionali federali verranno stabilite le prossime date e luoghi di raccolta.
Per ora serve soprattutto tanta acqua potabile , abbigliamento, posate, piatti di plastica, poichè la maggior parte delle persone da noi contattate non vive nei centri di raccolta della protezione civile e pertanto non ha una assistenza permanente.
La catena della solidarietà è appena partita, non facciamola spegnere!

Guarda le immagini