Fuoristrada

LIGURIA – Riapre il 31 gennaio il tracciato Arenzano-Terrarossa

Il tracciato fuoristradistico di Arenzano – Terrarossa riaprirà domenica 31 gennaio i battenti dopo un periodo di chiusura; il sito fu aperto anni orsono grazie al Moto Club Don Bosco, al quale ora si affianca il Team Promotor per la gestione sportiva e ricreativa.

 

Sarà aperto al sabato e domenica dalle ore 8 alle 17, ed il mercoledì dalle 13 alle 17; il Comune di Arenzano si è dimostrato molto sensibile alle esigenze dei motociclisti e l’utilizzo di questo tracciato sarà ulteriormente spinto con alcune manifestazioni sportive e sin da domenica 7 un corso riservato ai migliori giovani del vivaio enduristico, partecipanti al progetto Maglia Ligure.

 

La Federmoto regionale  e provinciale contano molto sul rilancio del sito, che grazie alla sua ottima posizione climatica può essere utilizzato dai fuoristradisti di tutto il NordItalia anche nelle peggiori giornate invernali e quindi anche essere volano per il turismo, non solo per la promozione sportiva territoriale.

Domenica si concluderà a Vadino di Albenga la prima edizione del Trofeo Mare Cross Liguria.

 

Il Moto Club ScooterGp organizzerà l’ultimo turno di questo challenge motocrossistico su sabbia a partecipazione interregionale, recuperando la manifestazione rinviata per la mareggiata di dicembre.

Il programma prevede prove libere alle ore 9, qualifiche alle 10, semifinali alle 14, finali dalle 16.

 

Il torneo che contribuisce alla raccolta fondi in favore di Telethon prevede le classi Motocross Open e Minicross; risultano, dopo la recente prova di Varazze, in testa alle graduatorie rispettivamente il piemontese Danny Gambarotti ed il bordigotto Davide Soreca, tra i genovesi nel primo caso 2° Damiano Criscione(Calvari), nel seguente 2° Davide Borghi(Uscio) e 3° Federico Mantero(Calvari).

 

Inizierà domenica pure la stagione dei motoalpinisti, i quali avranno a  disposizione la prima Mulatrial del 2010, con partenza da Albenga, Via Einaudi, ore 10 .

Week-end importante anche per i mototuristi che sono in viaggio per raggiungere Loh/Thurmansbang ad una sessantina di chilometri da Passau sul confine ceco-tedesco, sede della 54ma edizione del mitico Elefantentreffen.