Fuoristrada

L’Enduro in Lettonia incontra il Console italiano

Il coordinatore nazionale dell’Enduro, Franco Gualdi, ed il Team Italia, impegnato a Vidrizi, sono stati i protagonisti di una visita “istituzionale” al Console Italiano in Lettonia. Presenti all’incontro anche il tecnico Tullio Pellegrinelli ed il delegato Marco Bolzonello, promotore dell’incontro.


 


In occasione della terza prova del Campionato Europeo Enduro, i giovani del Team azzurro sono stati simpaticamente accolti dal Console dott. Pierangelo Cammarota presso l’Ambasciata d’Italia a Riga. Il Console è stato omaggiato del gagliardetto FMI e del libro Maglia Azzurra, dedicato alle Nazionali della Federazione Motociclistica. Simpatiche parole di benvenuto da parte del Console con l’augurio per una buona gara a tutti i ragazzi presenti: Maurizio Gerini, Nicoló Mori, Guido Conforti e Luca Marcotulli.


L’incontro si è rivelato di buon auspicio dato che in entrambe le giornate di gara i giovani presenti si sono piazzati ottimamente in classifica.


 


Il coordinatore, nonché consigliere FMI, Franco Gualdi ha illustrato lo sviluppo della Federmoto legato alla crescita dei giovani campioni con progetti ambiziosi come, appunto, quello del Team Italia. Il tecnico Pellegrinelli ha evidenziato, poi, l’attività prettamente sportiva.


Tutti sorpresi dalla conoscenza del mondo delle due ruote da parte della consorte del dottor Cammarota, la delegazione ha dato appuntamento ad un prossimo futuro in Lettonia per ulteriori incontri sull’attività motociclistica.