Velocità

Le pole della Coppa Italia Velocità al Mugello

Matteo Gabrielli (125 Sport) e Fabio Massei (600 Stock) i poleman della quarta prova di Coppa Italia di Velocità che si correrà domani al Mugello. Rigorose verifiche tecniche hanno fatto vittime illustri al termine della prima sessione di prove.


 


Giornata a tratti nuvolosa e mitigata da un leggero vento per le prove ufficiali della quarta tappa della Coppa Italia di Velocità  che si correrà domani all’autodromo del Mugello con in pole position il veneto Matteo Gabrielli (Aprilia) e il romano Fabio Massei (Yamaha).


 


Prima pole in Coppa Italia per Matteo Gabrielli, che con il tempo di 2,13.388 alla media di 141,556, ha preceduto di 177 millesimi il capoclassifica della ottavo di litro Christian Zaganelli e di poco più Massimo Panziani e Andrea Tonucci.  Assente a questa prova il vincitore della tappa di Vallelunga, il francese Joannes Zarco che aveva annunciato l’intenzione di fare tutte le rimanenti gare del campionato.


 


Il cambio di team e di moto ha fatto bene a Massei che al secondo appuntamento con la nuova struttura ha centrato la pole nella 600 Stock. Il diciassettenne ha fermato il crono su 1’58.776 grazie a un giro perfetto nel finale del turno pomeridiano, avendo la meglio per un solo decimo sul vincitore della tappa di Valleunga Alessio Palumbo (Kawasaki). I due sono stati gli unici a migliorare le prestazioni rispetto ai tempi della mattinata, quando la temperatura era inferiore. Completano la prima fila  Nico Vivarelli e Fabio Manghi entrambi su Yamaha. Il leader del campionato Federico Biaggi partirà dalla seconda fila con il sesto tempo.


 


Dopo Magione i tecnici federali sono tornati a fare verifiche tecniche rigorose anche al Mugello. A incappare nel non rispetto del regolamento, quasi tutti per il superamento dei limiti della soglia di rumore, sei piloti della 125 Sport e  tre della 600 Stock, ai quali sono stati tolti i tempi dei primi turni. Tutti hanno effettuato il turno pomeridiano, rientrando comunque nelle finali A.


 


La manifestazione motociclistica, organizzata dal Moto Club Firenze, si aprirà alle 9,30 con le finali B di Coppa Italia, seguiranno poi: Triumph Thruxton Cup, Kawasaki Trophy finale B, Trofeo Supertwins, Triumph 675, Kawasaki Trophy finale A.


Alle 14,45 il via alla gara della Coppa Italia 125 e alle 15,30 quella della 600 Superstock, poi a seguire la Premier Cup con le classi 600 Stock, 600 Aperta e Open che chiuderà l’intenso programma.


 


Costo biglietti: prato 10 Euro ridotto FMI 5 Euro, paddock 15 Euro.