Fuoristrada

Le Marche attendono la sesta prova dell’Italiano Motorally

Si preannuncia combattuta la sesta prova del Campionato Italiano Motorally, in programma a Serravalle di Chienti (MC) domenica 1° luglio. Il Moto Club Alto Chienti è da tempo al lavoro per affinare il difficile percorso di 222 chilometri.


 


La sesta prova di Campionato Italiano Motorally si correrà nelle Marche, non troppo lontano dalle zone che in questi ultimi anni hanno ospitato diverse tappe del Motorally. Sarà Serravalle di Chienti, infatti, il paese di riferimento, accogliente borgo che dista pochi chilometri da Colfiorito, la località fortemente colpita dal terremoto alcuni anni fa. Più o meno le stesse zone del doppio appuntamento di Foligno di maggio, quindi una garanzia di percorsi tecnici e vari, un vero paradiso per il fuoristrada.


 


Il Motoclub Alto Chienti sta lavorando da mesi per la perfetta riuscita del rally e i sopralluoghi di Giulio Fantoni – in quest’ultimo mese – sono stati molto positivi.


Il percorso del Rally delle Torri – che si correrà il primo luglio, con verifiche nel pomeriggio di sabato 30 giugno – sarà di 222 chilometri e comprende 4 prove speciali. Di nuovo un fettucciato da percorrere due volte e poi due prove speciali in linea, da 20 e 14 chilometri.


 


In testa alla classifica di Campionato, dopo la prova di Bardineto, vinta da Andrea Mancini su Husqvarna, c’è ancora Matteo Graziani (Ktm) ma il vantaggio del forlivese sugli avversari si è molto ridotto. Il pilota romagnolo infatti può contare su 69 punti contro i 65 di Andrea Mancini che si sta avvicinando pericolosamente. Al terzo posto della classifica tricolore c’è Alex Zanotti, con 49 punti ma anche lui è inseguito da vicino dal suo compagno di squadra in TM, Luca Manca.