Fuoristrada

LAZIO – Grande spettacolo alla prova di Paliano dell’Enduro Indoor

Il pilota di Anagni, Ivan Boezi si aggiudica anche la seconda tappa del Trofeo Lazio di Enduro Indoor, categoria Top Class. Sul terzo gradino del podio il colleferrino Paolo Pelacci. Buoni risultati anche nella Classe Standard.


 


In un’affascinante location si è svolta domenica scorsa, sotto un caldissimo sole, la seconda prova del Trofeo Lazio di Enduro Indoor, curata nei minimi dettagli dal Motoclub Colleferro “T. Piccirilli”. A fare da cornice il paese di Paliano nel bel mezzo della Ciociaria, un percorso allestito a ridosso degli stand della Festa della Birra, con lunghi filari di alberi ad accogliere all’ombra i mezzi degli oltre quaranta piloti partecipanti, molti giunti dalla Campania e dall’Umbria.


 


Il tracciato si snodava in modo piuttosto pittoresco, su due grossi prati adiacenti alcuni vecchi capannoni agricoli dismessi, che in due tratti venivano anche attraversati dal tracciato per collegare i due pratoni. Nel campo più in basso era stata posizionata l’area di partenza e alcune curve larghe e veloci, che riprendevano la tipologia del fettucciato classico; mentre nel prato più in alto si trovavano invece ostacoli più enduristici, con due sezioni di mulattiere artificiali, una con gli pneunatici ed una più spettacolare costruita con grossi tronchi in legno, selettiva per i piloti e molto apprezzata dal folto pubblico.


 


Dopo un’ora circa di prove libere, alle 10.30 sono scattate le manche eliminatorie che hanno portato a fine mattinata a stilare l’elenco dei partecipanti alle semifinali. Passate le ore più calde, a metà pomeriggio sono riprese le “ostilità” con alcune sorprese. Nella prima semifinale, categoria Top Class, è infatti uscito di scena uno dei favoriti, Luca Cianfrocca; mentre nella seconda semifinale, categoria Classe Standard, il vincitore della prova precedente Paolo Raimondi ha mancato la qualificazione.


 


Finale piuttosto agguerrita in Top Class, con Paolo Pelacci, colleferrino su KTM, che è scattato in testa alla gara, conducendo per tutto il primo giro e lasciando poi strada al giovane anagnino Ivan Boezi, che si è andato a prendere con la sua KTM 125 un’altra vittoria dopo quella nella prima prova del Trofeo Indorr. Sul podio sono saliti nell’ordine Cimaomo e Pelacci, quarto il campano Ferrante.


 


Avvincente anche la finale nella categoria Classe Standard, con il pilota del MC Colleferro, Francesco Di Stefano, che è balzato subito al comando, ma ha vanificato la leadership con una caduta, dando campo libero a Maurizio Federico e Tullio Ceci, che comodamente hanno chiuso al primo e secondo posto; sul terzo gradino del podio il rossonero Di Stefano e quarto Amerigo Abbate.


 


A contorno della gara si è svolta, inoltre, una manifestazione amatoriale, dove Cesare Priore si è dimostrato il più bravo di tutti, mettendo in riga con la sua KTM l’intera pattuglia di piloti. Tra la soddisfazione generale, la gara si è chiusa con la classica premiazione sul palco della Festa della Birra. Appuntamento, ora, con la terza e ultima prova del Trofeo Lazio di Enduro Indoor il 7 settembre a Fabrica di Roma, in casa del MC Arditi Racing.