Velocità

Lamborghini a Philip Island autore di una buona prova nel Mondiale 125

Si è disputato oggi su 23 giri del circuito di Phillip Island, il Gran Premio di Australia della classe 125cc, terz’ultimo appuntamento del Motomondiale 2007. Un gara che ha visto schierato in griglia Ferruccio Lamborghini, il giovane pilota bolognese approdato al Motomondiale dopo la Junior Gp, il campionato monomarca realizzato dalla Federazione Motocilistica Italiana, Motosprint e Aprilia. Una gara lunga, resa ancora più difficile dal vento e dalla difficoltà del tracciato australiano. Lamborghini che partiva dalla ultima fila dello schieramento, non è stato brillantissimo all’avvio ma, ha cercato di recuperare quel distacco che si era subito venuto a creare dagli altri piloti e, mantenendo una condotta di gara in linea con quelle che sono le sue attuali possibilità, ha concluso la gara venticinquesimo. Una bella soddisfazione per lui che era soltanto alla seconda apparizione nel Motomondiale dopo aver corso la gara di Misano come wildcard. Per la cronaca, la gara è stata combattutissima nelle posizioni di testa e alla fine, è stato il pilota della Repubblica Ceca Lukas Pesek in sella alla Derbi ad aggiudicarsela. Sugli altri due gradini del podio sono saliti gli spagnoli Olive e Faubel. 


 


FERRUCCIO LAMBORGHINI – aprilia # 79 – 25° in 39?40”578


“Sono felice di aver portato a termine la gara e di averlo fatto consapevole di quelle che erano le mia possibilità attuali. L’esperienza di Misano è stata importante ma, percorrere 24 giri li non è proprio la stessa cosa che farne 23 qui a Phillip Island. In più il vento è stato un bel problema per me, come lo è stato partire non benissimo. Ho cercato di imparare da chi mi stava davanti e di seguirlo, ma mi sono reso conto che il mio passo non era cosi veloce e quindi ho fatto del tutto per non commettere errori e arrivare al termine. La mia gara è stata in linea con i due giorni di prove, un continuo apprendere e fare esperienza. Ancora un grazie a chi mi ha portato fin qui e un grazie alla squadra che mi ha accolto benissimo e aiutato molto in questo fine settimana. Spero che già dalla prossima gara in Malesia, questa esperienza mi aiuti a migliorare ancora”.


 


La classifica della gara


1. Pesek (Derbi), in 38’03”020; 2. Olive (Aprilia), a 0”090; 3. Faubel (Derbi), a 0”190; 4.


Corsi (Aprilia), a 0”405; 5. Rabat (Honda), a 0”915; 25. Ferruccio Lamborghini


(Skilled Racing Team), a 1’37”558


 


La prossima gara


GP della Malesia – Sepang – 21 ottobre 2007