Motociclismo

La Sei Giorni di Enduro 2013 verrà presentata al Sachsenring

La Federazione Motociclistica Italiana annuncia la presentazione della Sei Giorni di Enduro, la gara di Campionato del Mondo a Squadre per Nazioni che si svolgerà il prossimo anno ad Olbia, in Sardegna, dal 30 settembre al 5 ottobre 2013.

La presentazione ufficiale avviene durante la Sei Giorni 2012, in programma al Sachsenring, in Germania, dal 24 al 29 settembre.

Entra così nella fase cruciale la preparazione dell’evento più importante della stagione agonistica 2013 in Italia, un appuntamento al quale la FMI sta già lavorando da molti mesi, in stretta e proficua collaborazione con la Presidenza della Regione Autonoma Sardegna e gli Assessorati allo Sport, Turismo e Ambiente, l’Amministrazione Comunale di Olbia e l’Amministrazione Provinciale di Olbia Tempio. Un’attività combinata che punta a realizzare un grande evento internazionale, con un duplice obiettivo dichiarato: ottenere la massima valorizzazione della disciplina sportiva che ha dato grande lustro all’Italia; confermare ancora una volta e sviluppare ulteriormente la fama internazionale di cui gode la Regione Sardegna, basata su valori irrinunciabili ed irripetibili quali una storia millenaria, tradizioni esclusive, un‘offerta turistica incomparabile.

“Abbiamo accettato con entusiasmo la richiesta della Federazione Motociclistica Italiana – commenta Sergio Milia, Assessore allo Sport della Regione Autonoma Sardegna - perché abbiamo colto la grande valenza dell’evento, che ci permette di promuovere il territorio e presentare le nostre specificità  in occasione di un evento sportivo così complesso ed importante. La Sei Giorni di Enduro 2013 rappresenta per noi un nuovo, eccezionale palcoscenico, che vogliamo utilizzare per proiettare il nome della nostra Regione in un grande numero di Paesi, in tutto il mondo”.

“Siamo grati alla Regione Sardegna e a tutte le Amministrazioni locali che hanno aderito alla proposta di ospitare la Sei Giorni di Enduro 2013 – aggiunge Paolo Sesti, Presidente della Federazione Motociclistica Italiana – perché ne hanno pienamente condiviso gli obiettivi: non solo contribuire ad organizzare l’evento sportivo forse più importante della stagione, ma anche e soprattutto utilizzare un’occasione preziosa per ampliare la conoscenza complessiva dell’intero territorio sardo, andando ben oltre i messaggi tradizionali che già tutti conoscono”,

A dimostrazione di quanto sia forte il legame tra FMI e Regione Sardegna, alla Sei Giorni in Germania è presente anche il “Team Sardegna”, composto da:

– Mela Renato, Campione  Regionale enduro 2009;

– Mulas Alessio, Campione Regionale enduro 2009;

– Muzzin Diego, Campione Regionale enduro 2011.

I piloti sono emersi dalla selezione effettuata nell’isola nella prima parte della stagione e saranno presenti in Germania con moto e spese a carico della FMI, non solo con il compito di rappresentare al meglio l’enduro sardo, ma anche e soprattutto di essere ambasciatori sportivi della Sei Giorni 2013 e della Sardegna stessa.

“Sono lieto che la collaborazione con la Federazione italiana offra questa grande opportunità sportiva a tre dei nostri ragazzi migliori – commenta l’Assessore Milia –. Sono sicuro che questa sfida possa rappresentare per loro un grande stimolo ad impegnarsi al massimo. Gareggeranno con i colori dell’Isola, spinti dal tifo accanito di tutti gli appassionati sardi: mi auguro davvero che ce la metteranno tutta, per fare bella figura”.

“La FMI rispetta ancora una volta la missione di promuovere lo sport in ogni suo aspetto - aggiunge il Presidente Sesti -. Nell’occasione, voglio congratularmi con i tre piloti selezionati per avere conquistato il posto in squadra, nella piena convinzione che sapranno onorarlo al meglio”.

Per ogni ulteriore informazione è già disponibile il sito internet http://www.fim-isde2013.com,  continuamente aggiornato ed arricchito periodicamente di nuovi spunti ed argomenti.