Fuoristrada

La Sardegna pronta ad ospitare il Mondiale Supermoto

Sarà la Sardegna che ospiterà il 12 e 13 luglio la quarta prova del Campionato Mondiale Supermoto, una delle prove più attese della stagione presentando, oltretutto, un circuito inedito realizzato all’interno dell’area del porto industriale di Olbia, località Cala Saccaia, dallo sviluppo di 1.394 metri, di cui 1.230 di asfalto e 164 di fuoristrada nel quale si incontreranno, salvo cambiamenti dell’ultim’ora, 9 curve a sinistra e 7 a destra.


 


Ormai in fase di realizzazione conclusiva i lavori per l’evento mondiale di Supermotard, come detto uno tra i più attesi della stagione, che segnerà l’ingresso di un altro pezzo di Sardegna nel circuito internazionale dei GP motociclistici con la quarta prova iridata della specialità che offrirà non solo l’opportunità di trascorrere un fine settimana di grande sport unito ai mille svaghi che questa località può offrire, ma sarà anche un valido motivo per sostenere i nostri ragazzi impegnati nel campionato più combattuto del pianeta.


 


Ci sarà un ricco mosaico di eventi in pista con due giorni intensi di confronti spettacolari, gare mondiali ed europee.La Formula-1 della derapata arriverà nell’isola nuragica dopo tre prove già disputate e dalle quali sono emersi i nomi del nuovo leader di classifica S1 il tedesco Bernd Hiemer (Ktm Italia Team Miglio) con i suoi 136 punti, davanti all’ex leader il francese ufficiale Aprilia, Thierry Van Den Bosch che di punti ne ha ora 122, mentre terzo è il connazionale Thomas Chareyre (Husqvarna-CH Azzalin) con 105 punti.


A precedere il nostro più forte rappresentante in questa classe è il britannico Winstanley davanti al pesarese vincitore a sorpresa dell’ultima prova ispanica Ivan Lazzarini (Aprilia DRC), che precede di due lunghezze il bolognese campione italiano Fabio Balducci (Suzuki-Lux Performance). Tredicesimo, sempre per i migliori tra gli italiani, un altro bolognese, Cristian Ravaglia (Yamaha Evolution), e più dietro il pesarese Marco Dondi (Kawasaki by Nastedo), il milanese Giovanni Bussei Canone (Honda), il vicentino Elia Sammartin (Aprilia-New Team SM), il maceratese Massimiliano Porfiri (Honda-Bruttapiega) tra i top twenty.


 


In classe S2 è il campione del mondo dell’altra classe Adrien Chareyre (Husqvarna CH Azzalin) a comandare la classifica grazie anche alla doppia affermazione nelle due manche della gara spagnola dello scorso week-end.


L’iridato precede l’ex leader mondiale bresciano attuale capoclassifica tricolore Davide Gozzini (TM factory), che segue il transalpino a soli 13 punti di distacco. In terza posizione un altro italiano lotta per migliorare la seconda posizione del 2007, è l’abruzzese Attilio Pignotti (Ktm Italia Team Miglio) che completa un podio prevalentemente azzurro e agguerritissimo.


Seguono l’ordine il belga campione del mondo Gerald Delepine (Husqvarna CH Azzalin) e il pontino Luca Minutilli (Aprilia PMR-H2O) davanti ad altri due azzurri come il poliziotto bolognese Massimo Beltrami (Aprilia DRC) e il pesarese Lorenzo Mariani (TM MRC), quindi il britannico Iddon (Aprilia PMR-H2O) e il modenese Emanuele Giovanelli (Husaberg RZ), a due lunghezze dall’astigiano Paolo Gaspardone (Husaberg BRT). Diciassettesimo Andrea Occhini (Husaberg).


 


A fianco del mondiale sono abbinate anche altre importanti challenge di carattere internazionale e nazionale, come il FIM World Series delle classi Open e S3 e il Trofeo Ktm Supermoto giunto alla quinta delle sei prove in calendario, che vede in testa alle due classi in gara Stefano Gorini per la Cup e Francesco Brizzolari nella Rookies. BIGLIETTI


Biglietto unico valido per il sabato e la domenica: euro 15,00.


Ragazzi da 10 a 15 anni: euro 10.


Bambini under 10 anni: ingresso gratuito.


 


CLASSIFICHECAMPIONATO S2: 1. A. Chareyre (FRA) punti 140; 2. Gozzini (ITA) 127; 3. Pignotti (ITA) 103; 5. Minutilli (ITA) 94; 6. Beltrami (ITA) 91; 7. Mariani (ITA) 81; 9. Giovanelli (ITA) 65; 11. Gaspardone (ITA) 54; 17. Occhini (ITA) 25; 21. Fiorucci (ITA) 16; 22. Gianola (ITA) 13; 24. Buscone (ITA) 10.


CAMPIONATO S1: 1. B. Hiemer (GER) punti 136; 2. Van Den Bosch (FRA) 122; 3. Chareyre (FRA) 105; 5.


Lazzarini (ITA) 86; 7. Balducci (ITA) 77; 13. Ravaglia (ITA) 46; 15. Dondi (ITA) 36; 17. Bussei (ITA) 25; 18. Sammartin (ITA) 24; 19. Porfiri (ITA) 23; 22. Peroni (ITA) 12; 24. Sconfietti (ITA) 10; 28. Monticelli (ITA) 4; 29. Serafini (ITA) 2; 31. Daverio (ITA) 1; 32. Ricci (ITA) 0.