Fuoristrada

La prima manche del tricolore Supermoto è dei campioni in carica

Ottobiano da il via agli Internazionali d’Italia Supermoto e subito i campioni in carica si fanno sentire nelle prime manches. Domani le repliche che decreteranno i vincitori della prima prova pavese.

Sono i campioni in carica Ivan Lazzarini (Honda-S1) e Davide Gozzini (TM-S2) i vincitori della prima giornata della prova inaugurale dei Campionati Internazionali d’Italia Supermoto che è in corso nel weekend pasquale sul circuito South Milano di Ottobiano con l’organizzazione di DBO. Il pesarese dell’HM Honda Racing ha realizzato il miglior crono del mattino ed è poi partito in testa nella prima finale, dove ha condotto interamente la gara sino alla bandiera a scacchi che ha tagliato davanti al francese Thomas Chareyre (Husqvarna) e il bolognese Massimo Beltrami (Aprilia) sotto un cielo leggermente soleggiato e fortunatamente senza l’annunciata pioggia. Alle spalle del terzetto vincente si sono classificati Christian Ravaglia (Aprilia), Massimiliano Verderosa (Honda), Marco Dondi (Aprilia), Jerome Giraudo (Honda), Eddy Seel (Suzuki), Ivo Monticelli (Honda), Yuri Guardalà (Yamaha). Solo 19° il debutto dell’ex iridato Thierry Van Den Bosch con la TM a causa di un paio di scivolate all’ingresso dello sterrato.
 
Stesso copione nella S2, dove il bresciano Davide Gozzini (TM) ha battuto tutti già dalla prima curva dopo il via lasciandosi alle spalle a dividersi i rimanenti gradini del podio il belga Gerald Delepine (Husqvarna) e il transalpino Adrien Chareyre (Husqvarna), poi giunti nell’ordine inverso. Dietro hanno chiuso l’ordine di questo primo confronto parziale Lorenzo Mariani (TM), Luca Minutilli (Aprilia), il pilota del club locale Paolo Gaspardone (Ktm), e poi ancora Alberto Dall’Era (Ktm), Christian Iddon (Ktm) e Alessandro Tognaccini (Aprilia) per citare i top ten della classifica. Prima frazione anche per il Trofeo Suzuki che di manche nel week-end ne correrà tre, e nella prima è subito emerso il nome di Thomas Gory, partito secondo e poi passato in testa a tre giri dal termine per vincere davanti a Peresson e Cecchetti.
  
Il programma di domani:
Intenso il programma delle gare tricolori di domani, che si apre alle ore 09,00 con il via alla prima manche della S4-S5 (10’ + 2 giri), poi le tre gare del monomarca Suzuki (questi per la seconda manche dopo la prima di oggi), Honda e Aprilia (10’ + 2 giri), quindi warm-up S1 e S2 e dalle 13,45 il via alle finali internazionali di queste ultime due classi. A seguire le premiazioni di S4, S5, S2, S1 con la giornata che si chiude con le tre agguerrite finali dei monomarca e premiazioni in coda.
 
Classifiche 1.a giornata:
S2 GARA-1: 1. Davide Gozzini TM 15 giri in 18’22.819; 2. Adrien Chareyre Husqvarna; 3. G. Delepine Husqvarna.
TIME PRATICE S2: 1. Gerald Delepine Husqvarna 1’12.979; 2. Davide Gozzini TM 1’13.035; 3. Adrien Chareyre Husqvarna 1’13.063.
S1 GARA-1: 1. Ivan Lazzarini Honda 15 giri in 18’20.449; 2. T. Chareyre (Husqvarna); 3. M. Beltrami (Yamaha).
TIME PRATICE S1: 1. Ivan Lazzarini Honda 1’11.976; 2. Thierry Van Den Bosch TM 1’12.372; 3. Thomas Chareyre Husqvarna 1’12.913.