Moto d'Epoca

La pioggia non ferma il CROSS d’epoca a Paroldo

Dopo un inverno avaro di pioggia nessuno  si aspettava una primavera così piovosa. Anche la prima di campionato italiano Cross d’Epoca a Paroldo il 29 e 30 aprile ha dovuto fare i conti  coi capricci di questo pazzo inizio di stagione: sabato prove su una pista preparata alla perfezione, con sole e caldo quasi estivo, mentre domenica pioggia battente che ha messo  a serio pericolo lo svolgimento della manifestazione.  Dopo un briefing con tutti i piloti si decide e di posticipare l’inizio della manifestazione  di un paio d’ore e fare solo una manche:  fortunatamente  Il terreno sabbioso della pista di Paroldo è una solida garanzia e nel pomeriggio la pista si è asciugata perfettamente. Registrato quindi  un vero record di partecipanti a questa prima di campionato italiano 2012, tra  le novità inserite quest’anno dalla FMI , la divisione della classe A  in A1 ( da 45 anni in su) e A2 ( per piloti da 55 anni) vengono   così  eliminati i punteggi  età del pilota e della moto;   e l’arrivo della nuova classe E 80 cc.  Tutte novità , che fanno bene al movimento che è in netta crescita.

La classe A1 ha visto il dominio dei piloti piemontesi  con Vellano su CZ gran protagonista, mentre la A2 assenti  Santi e Pozzi ha visto prevalere Mugnaini su Moto Morini.  La B è stata vinta da Gallingani su moto Villa che ha battuto i rivali di sempre Bertelli e Sberzè.  La C ( moto fino al 79 ) è stata la vera sorpresa  della manifestazione per l’alto numero  di partecipanti: Ivano Ferrari ha prevalso sul  giovane  Soldà e la sua CCM.   Classe Open  D1 a Mario Graziani come da copione, e D 2 a un imbattibile Franco Ulivi su Honda 250.

A questo punto arriva come sempre lo spettacolo dei sidecar cross e tutti i piloti dell’epoca applaudono Hotmar Pozzi e Marco Ceresa, i campioni della scorsa stagione, autori di una manche perfetta.

Il cancelletto della classe E (125 cc.)  era sicuramente quello più numeroso con  ben 5 classi tutte insieme.  La E1 ha visto la vittoria di Panti su moto Fabrizio, la E2 è andata a Ulivi su Villa, la E3 a Massimo Trollo e la sua Cagiva, la E4 a Vaccari su Honda. La nuova classe 80 ha visto la vittoria di Roberto Cancelli con ha portato in gara un bellissimo Fantic dell’82: non molti i piloti partenti in questa nuova classe, ma sicuramente in futuro anche qui ci saranno maggiori presenze.  Stesso discorso per la classe G (per i più giovani) introdotta lo scorso anno: la vittoria stavolta è andata a Mattia de Pin.

Chiudono come sempre la F e il gruppo 4. La 50cc F1 è stata vinta da Claudio Rabito su Fantic, la F2 da Alessandro Orbati su Aprilia, che così si è rifatto della mancata vittoria nella classe C: il gruppo 4 è stato vinto dal bravo Gianluca Ferrerini.

L’appuntamento per  tutti è  il 19 e 20 di maggio a Gazzane di Presceglie, altra pista bellissima, per la seconda gara di campionato. Crossdromo “Galaello” – Gazzane di Preseglie (BS) M.C.Gardone Riviera Tel.0365-20939/329-2234051 Fax.030-601468                e-mail:mc.gardone@libero.it  IBAN : IT74X0569655180000009638X69