Motociclismo

La FMI incontra a Roma le industrie moto per il 2008

Nel corso della mattinata di oggi, si è tenuto a Roma, nella sala congressi del Palazzo delle Federazioni, un incontro tra la Federazione Motociclistica Italiana e le industrie che gravitano introno al mondo della FMI. All’incontro erano presenti inoltre i promotori dei Campionati Italiani nelle diverse discipline, organizzatori e rappresentanti di Team e Scuderie.


 


Il Presidente della FMI Paolo Sesti ha aperto i lavori illustrando gli ultimi dati sulla Federmoto, per poi elaborare una serie di proposte alle diverse discipline per il 2008/2009 sulle quali i partecipanti hanno dibattuto.


 


Dalla problematica del rumore, su cui la FMI sta lavorando con una mappatura acustica delle piste, alla restrizione o meno ai soli giovani delle cilindrate inferiori. Senza tralasciare discorsi tecnici, quali le gomme, o logistico organizzativi, come per le tappe dei Campionati Italiani.


 


Il Presidente Sesti ed i vari coordinatori di specialità, in armonia con le industrie, promotori e scuderie, elaboreranno le idee emerse dall’incontro per sviluppare al meglio le strategie per la prossima stagione: l’obiettivo è cercare di proseguire nel percorso di crescita registrato negli ultimi anni dalla Federazione Motociclistica Italiana.


 


Nella stessa giornata si è tenuta, inoltre, la riunione tra il Presidente della FMI ed i Presidenti di Commissione e Coordinatori di Area. All’ordine del giorno c’erano il coordinamento delle attività in vista del Salone di Milano (che vedrà la FMI presente in prima linea), e la campagna Tesseramento per il 2008 che rappresenterà un trampolino di lancio per quella 2009 per la quale già si stanno studiando nuove opportunità per favorire al meglio i tesserati FMI.