Fuoristrada

Italiano Speedway: Carpanese 6 volte Campione

Giornata di gloria per Mattia Carpanese, che nella pista Santa Marina di Lonigo (VI) festeggia il suo sesto titolo italiano nell’ultima prova del campionato italiano speedway open, domenica 26 ottobre. Quinto posto finale, ma secondo assoluto per la classifica generale, dove gli stranieri non acquisiscono punteggio. Sono bastati due punti nella prima manche a garantire al centauro padovano il trionfo tricolore, seguito da altri quattro piazzamenti in seconda posizione che lo hanno però escluso dalla finalissima a quattro. Finale che ha visto il successo, il primo stagionale, di Paco Castagna. Il ventenne del Moto Club Olimpia precede il trio sloveno composto da Gregoric, Stojs e Ivacic, che hanno soffiato le posizioni di vertice sia a Carpanese sia a Vicentin, con quest’ultimo che perde sia la seconda posizione in classifica generale, sia il titolo under 21, che vanno entrambi al vincitore di giornata Castagna.

Grande festa a fine gara per Carpanese, omaggiato dai fans con fumogeni, cappello e poster celebrativi per ricordare l’impresa del trentenne del Moto Club Lonigo, sommerso di richieste di autografo nel post-gara ai box. “ Ho puntato tutto sulla prima batteria – ha raccontato il neo campione – dove l’obiettivo era prendere il punto che mancava per la conquista del titolo. Mi sono poi accontentato dei secondi posti, non volevo rischiare anche se mi è dispiaciuto non partecipare alla finale. Ringrazio i  meccanici che hanno lavorato tantissimo, il preparatore dei motori Adriano, i fans e i familiari. E il Moto Club Lonigo. La pausa invernale mi farà riflettere sulla stagione 2015, dove sono sicuro di essere al via nell’italiano, mentre per il mondiale non so ancora”. Raggiante come non mai Castagna: “ Sono partito dietro a Gregoric alla prima uscita, e non c’è stato verso di riprenderlo. Poi ho finalizzato il duro lavoro di questo periodo, con sessioni di allenamento di prima mattina, con cinque successi filati che mi hanno finalmente dato quanto avrei meritato nelle scorse gare, stavolta ho sconfitto la sfortuna. Ora mi preparo alla tournee australiana, dove correrò un paio di gare con piloti di assoluto valore”. Il campionato italiano cala il sipario dopo nove emozionanti prove, l’appuntamento è per la primavera 2015.

Classifica di gara: 1-Michele Paco Castagna punti 14+3 nella finale; 2-Gregoric 14+2; 3-Stojs 13+1; 4-Ivacic 12+0; 5-Carpanese 10; 6-Daniele Tessari 9; 7-Novello 9; 8-Vicentin 8; 9-Milanese 8; 10-Trentin 7; 11-Scagnetti 5; 12-Vinante 4; 13-Piecnik 3

Classifica generale: 1-Mattia Carpanese punti 211; 2-Castagna 187; 3-Vicentin 180; 4-Scagnetti 125; 5-Novello 118; 6-Milanese 110; 7-Covatti 109; 8-Trentin 105; 9-Vinante 90; 10-Monzardo 37; 11-Baroni 32; 12-Daniele Tessari 31; 13-Denis Tessari 23

Classifica under 21: 1-Michele Paco Castagna punti 213; 2-Vicentin 210; 3-Trentin 180; 4-Monzardo 72