Fuoristrada

Italiano Racing Quad. Buona la prima a Certaldo

65 piloti hanno inaugurato la stagione Racing Quad a Certaldo domenica 30 aprile. Il Moto Club Castelfiorentino ha organizzato la prima prova del Campionato di specialità come ormai da tradizione su una pista impegnativa.

I primi a scendere in pista sono stati i 18 piloti del Trofeo Assoluto che si sono sfidati fin dalle prove cronometrate dominate da Luca Bernardoni che, indeciso fra FX4 o Trofeo ha poi scelto quest’ultimo. In Gara 1 però il più veloce è stato Paolo Mesa per soli sei decimi davanti a Marco Giusti e al figliol prodigo, Alessio Santi rientrato dopo un anno sabbatico. Il toscano Giusti però in Gara 2 vinceva con un bel distacco su Mesa e Santi, ed in questo modo conquistava la prima giornata della stagione 2017, davanti a Mesa e Santi. La FX4 riproponeva le sfide del 2016: Silvano Grola, il più veloce in prova, dominava su Rodolfo Salustri e Maurizio Arrighi con ancora Marco Giusti, impegnato – e non solo lui – in due categorie. In Gara 1 però il colpo di scena: al nono giro Grola rompeva e Salustri si involava verso la vittoria, seguito da Arrighi e Giusti. In Gara 2 si ripeteva la scena, ma questa volta il pilota del Moto Club Sebino si fermava dopo due giri: Salustri si scatenava e vinceva rifilando addirittura otto secondi ad Arrighi, secondo davanti a Davide Gigli. L’assoluta della FX4 applaudiva il romano sul gradino più alto del podio, con alle sue spalle, Arrighi e Gigli che otteneva 27 punti totali, come Marco Giusti ma avendo ottenuto un terzo posto in Gara 2 finiva davanti al toscano che perdeva il podio. I Pulcini scendevano in pista, a quel punto, in 7 e il mattatore della giornata era Andrea Zucca, primo nelle crono e poi in Gara 1 e in Gara 2. Zucca ha vinto ovunque battendo il coriaceo Nicolò Moro e Daniele Ratti nella classifica assoluta, ma Ratti ha vinto nella Esordienti, su Giorgio Bellante e Carlotta Moro come Zucca ha vinto la Cadetti su Nicolò Moro.

Nella JF250 nove ragazzi e ragazze sono scesi in pista in due manches avvincenti e in questo caso Mattia Venturini è stato l’assoluto protagonista: più veloce nelle cronometrate e poi primo in entrambe le batterie di gara, oltre che autore anche del giro più veloce. Mattia ha vinto Gara 1 per la JF250 precedendo Mattia Soliman e Paolo Bellante, mentre in Gara 2 Umberto Caronna è riuscito ad agguantare un terzo posto sempre alle spalle di Venturini e Soliman e questa è anche la classifica di giornata per la classe. La nuova categoria JF250 Stock ha assistito al trionfo di Niccolò Carotenuto, secondo in Gara 1 ma primo in Gara 2, su Massimiliano Moro e Tommaso Spagnolo. Silvano Grola si consolava dalle delusione della FX4 in FA1 staccando nelle cronometrate il tempo migliore ma chiudendo poi secondo Gara 1 dopo una bella battaglia con Riccardo Poggi primo; terzo Gianluca Quarta mentre lo sfortunato Matteo Lardori disarcionato dal suo potentissimo prototipo già nelle prove libere veniva portato in ospedale e ne avrà per almeno un paio di mesi. In Gara 2 Gianluca Quarta vinceva su Poggi con Massimo Bazzoffi terzo davanti al rientrante Francesco Milana. L’assoluta di giornata vedeva Poggi sul gradino più alto del podio, seguito da Quarta e Grola nonostante il suo settimo posto in Gara 2. A chiudere la giornata la classe top, la FX, insieme alla FXF che vedeva in pista le due ragazze Carla Gamboni e Beatrice Grola. Nelle crono Simone Mastronardi si imponeva su tutti e in Gara 1 se ne andava, staccando il secondo, Christopher Fulgeri di ben 27” e il terzo, Paolo Galizzi di un minuto. In Gara 2 il romano concedeva il bis su Fulgeri e Mario Cinotti che in Gara 1 ha sofferto di un problema elettrico a metà gara. Nell’Assoluta Mastronardi trionfa su Fulgeri e Galizzi mentre Carla Gamboni vince la FXF su Beatrice Grola. Prossimo appuntamento con il Campionato Racing Quad e con la prima prova dell’italiano SidebySide a Cologno al Serio, il 21 maggio.