Fuoristrada

Italiano Racing Quad. 4 titoli assegnati

Con una giornata di anticipo sulla fine del Campionato Racing Quad FMI 2016 sono già stati assegnati ieri a Castel Goffredo quattro titoli italiani. Per tutti gli altri invece ci sarà da aspettare l’ultima prova della stagione, a Capo di Ponte, il 16 ottobre. A portarsi a casa il titolo italiano nella prova organizzata dal Moto Club I Santi insieme al gruppo Racing Off Road e Route 100, sono stati Nicola Montalbini per la FA2, Silvano Grola per la FX4, Carla Gamboni per la FXF e Niccolò Carotenuto per la Pulcini Esordienti. Restano in sospeso invece la FX, sempre più incandescente, la FA1 che fa scintille, la JF 250 e una delle due categorie Pulcini, la Cadetti.

Nicola Montalbini – 5 volte campione italiano Quadcross – in una gara davvero eccezionale disputata con il suo ‘piccolo’ Aeon 350 automatico in contrasto con i ‘bisonti’ della categoria FA1 ha lasciato tutti senza fiato dando vita insieme a Riccardo Poggi, Silvano Grola e Diego Paggi ad una lotta forsennata, fatta di colpi di scena, di sorpassi e di partenze al fulmicotone. Montalbini ha vinto gara e titolo nella FA2 è vero, ma la FA1 diventa la classe più bollente della stagione visto che quando manca una sola gara alla fine del Campionato i primi tre piloti si trovano concentrati nello spazio di tre punti: Silvano Grola è ancora in testa con 165 punti, tallonato a quota 163 da Riccardo Poggi – splendido vincitore ieri – e da Diego Paggi che di punti ne ha 162. Quello stesso Grola che con una gara di anticipo si è intanto portato a casa il titolo nella FX4 grazie ad una gara fantastica che ha condotto, in Gara 1, da inizio a fine, con un finale invece decisamente più avvincente in Gara 2 vinta dopo un’aspra battaglia con Maurizio Arrighi. Nella FX4 ora la guerra si scatena per la conquista della posizione di vicecampione visto che Gianlucio Ferrari ha spodestato Marco Giusti dalla seconda posizione e ora vanta 114 punti contro i 109 di Giusti mentre Rodolfo Salustri e Maurizio Arrighi si ritrovano in quarta e quinta posizione tutti e due con 102 punti.

Carla Gamboni scrive il suo nome nell’albo d’oro della nuova categoria riservata alle ragazze del quad italiano, la FXF. La romana ha vinto a piene mani – distinguendosi anche nel campionato FX dove occupa attualmente la sesta posizione assoluta – battendo Alessia Franzo, una degna avversaria, mentre in terza posizione chiude la stagione Giorgia Rigamonti che ha disputato al momento tre gare su cinque. Niccolò Carotenuto bissa il successo del 2015 nella Esordienti dei Pulcini, vincendo questo titolo con una gara di anticipo: il giovanissimo pilota ligure ha combattuto come un leone per tutta la stagione e ieri, pur chiudendo secondo la giornata di gara, alle spalle di un brillante Tommaso Spagnolo, ha impresso il suo sigillo sul Campionato.

E le altre classi? Si decideranno all’ultima prova organizzata dal Moto Club Sebino a Capo di Ponte (BS), il 16 ottobre. Un epilogo del Campionato che sarà sicuramente di altissimo livello, soprattutto per le battaglie sul campo. Nella FX ieri Simone Mastronardi si è portato a casa la vittoria battendo un Mario Cinotti sempre più coriaceo che però sulla sua strada ha trovato un Christopher Fulgeri in un buonissimo stato di grazia (scarico del suo Yamaha a parte). Ora in classifica Mastronardi è primo con185 punti contro i 170 di Cinotti e i 106 di Fulgeri e in ballo ci sono ancora 50 punti.
Nella JF250 si inasprisce la lotta fra Grigore Vieru ieri secondo di giornata ma ancora in testa alla classifica con un vantaggio di 9 punti e Mattia Venturini, velocissimo e vincitore ieri a Castel Goffredo, secondo assoluto nel Campionato con 175 punti contro i 184 appunto di Vieru. La Pulcini Cadetti ha vissuto una domenica fatta di colpi di scena, e con ben 10 piloti in pista ha tenuto il pubblico con il fiato sospeso fino all’ultimo metro di pista. Paolo Bellante ha vinto approfittando anche della rottura di Massimiliano Moro che ha perso la testa della classifica e ora si ritrova secondo in Campionato con un distacco di 24 punti da Bellante mentre Andrea Zucca sfortunato in qualche fase di gara ieri, è tornato a casa con il terzo gradino del podio di giornata ed è terzo in campionato.

Nel Trofeo Centro Sud Alessandro Savone conquista la vittoria al termine di sei gare, tre di Racng quad e tre di Quadcross. Il toscano batte Roberto Vendetta a fine stagione mentre Andrea Mariotti con quest’ultima gara sale in terza posizione a parimerito con Lorenzo Alfaroli assente ieri a Castel Goffredo. Nel Trofeo Assoluto invece la seconda vittoria consecutiva di giornata di Gabriele Campani riapre la sfida: Gianlucio Ferrari ieri secondo è in testa con 165 punti contro i 149 di Campani mentre Paolo Mesa bloccato da un infortunio al ginocchio durante le prove libere del sabato resta in terza posizione ma vede avvicinarsi pericolosamente Nicola Ferrari.

Nel Campionato Side by Side quattro i piloti in pista ed Andrea Gianini ha vinto anche lui con una gara di anticipo, il titolo nella UTV3 mentre nella UTV1 con ancora una gara da disputare Giampiero Bianchi può puntare al successo, cercando di battere lo stesso Gianini che dovrà decidere con quale mezzo gareggiare a Capo di Ponte nell’ultima prova della stagione: Bianchi infatti al momento è secondo con 33 punti di distacco. Bianchi ha vinto la giornata in UTV 1 battendo ieri Claudio Esposto e Giovanni Bove.