Fuoristrada

Italiano Quad-Sidecarcross. Cesari in grande forma

La terza tappa del Campionato Italiano Quadcross e Sidecarcross è stata un’ottima prova generale in vista del Trofeo delle Nazioni di settembre. La pista di Cingoli (MC) – che ospiterà quest’ultima competizione – nel fine settimana è stata teatro del tricolore, che ha ospitato numerosi piloti stranieri oltre ai migliori atleti italiani della specialità.

Andrea Jr. Cesari (foto) ha confermato il suo eccezionale stato di forma vincendo sia le due batterie di gara della Elite che la manche Supercampione. Ottimo anche Simone Mastronardi, secondo di giornata davanti a Murray Graham e Mark McLernon. I due italiani guidano nell’ordine il campionato; numerosi i britannici presenti, perché nelle Marche si è disputato il trofeo Connor Smith, in memoria del pilota scomparso sullo stesso impianto durante il Nazioni 2013.

La Sport – che ha corso insieme alla Elite – ha visto il vincitore assoluto in Paolo Galizzi (primo anche nella generale), bravo a precedere i duellanti Marco Barbagli e Arturo Adorisio. Veteran, Trofeo e JF250 si sono confrontati tra di loro con i successi di classe andati rispettivamente a Rodolfo Salustri, Samuele Fiora e Mattia Venturini. I tre sono anche capoclassifica della generale.

La classifica del Campionato Sidecar avrebbe potuto subire uno scossone fin dalle prime battute della gara a Cingoli visto che i leader di classifica, Zeno Compalati e Lemuel Ravera sono caduti pesantemente nel primo giro delle qualifiche. Una caduta sul fango che ha bloccato il sidecar e catapultato in terra i due: Compalati è stato soccorso e ricucito per un profondo taglio al gomito sinistro, mentre Ravera ha riportato una serie di contusioni, in particolare alla spalla sinistra. Per fortuna il sidecar non li ha colpiti ma di sicuro, alla fine delle prove, nessuno avrebbe scommesso sulla loro partecipazione alle due manche di gara. Invece con il passare del tempo i due si sono ripresi e tranquillizzati e hanno deciso di tentare presentandosi puntuali al cancelletto di partenza dal quale sono schizzati via velocissimi involandosi verso la vittoria in entrambe le Gare. Alle loro spalle la battaglia si è ristretta a Pozzi Ceresa e Lasagna-Lasagna. Così il duo del Motor’s Club Panicale si è imposto al secondo posto in entrambe le manche guadagnando preziosi punti nella classifica tricolore che vede ora con 136 punti al comando Compalati Piana seguiti da Lasagna a quota 117 e da Pozzi Ceresa che contano su 108 punti complessivi.

Prossimo appuntamento, il 9 luglio a Gazzane di Preseglie (BS).