Fuoristrada

Italiano MX Senior e Femminile. Ultimo round a Città di Castello

Il crossodromo G.Ceccarini di Città di Castello (PG) si appresta ad accogliere, sabato 16 e domenica 17 settembre, la settima e decisiva prova del Campionato Italiano Motocross Senior e Femminile 2017; l’importante appuntamento è organizzato dallo staff del Moto Club E.Baglioni con la collaborazione del promoter FXAction. Sui 1780 metri dell’impianto umbro si decideranno tutti i titoli Motocross Senior di questa stagione, ad eccezione della Superveteran MX1, il cui scettro è già matematicamente nelle mani di Fabio Occhiolini (Honda Marradi) fin dalla gara di inizio luglio in Piemonte. Già a segno anche il campionato della categoria femminile, dove per la quinta volta il titolo è andato a Kiara Fontanesi (Yamaha – GS Fiamme Oro).

È un vero duello nella 125, dove si sfidano Simone Croci (KTM Over Competition Mx) e Felice Compagnone (KTM Team Red Racing): a comandare è Croci, apparso efficace anche nella penultima prova di Castel San Pietro Terme, dove ha messo a segno un’altra vittoria aggiungendo così ulteriore vantaggio alla sua prima posizione di classifica. I due piloti si presentano a Città di Castello divisi da 110 punti, con Croci a 2430 e Compagnone a 2320. Fuori dai giochi il terzo in classifica, il pur efficace Mahi Villanueva (Yamaha Rt 973 Mx School), staccato ormai di oltre 500 punti dal primo.

Nella Superveteran MX1 la lotta è per la seconda posizione, dove si sfidano Luigi Santori (KTM Monterosato), che però è reduce da un infortunio e potrebbe non essere in piena forma fisica, Paolo Catalano (Honda Rignano Flaminio) e Beppe Canella (Honda RS77), raggruppati nell’ordine dal secondo al quarto posto in un pacchetto di poco più di cento punti. Nella Superveteran MX2 a navigare verso il titolo è Fabrizio Bennati (Honda Marradi), che comanda la provvisoria e gode di un vantaggio di oltre 300 punti sull’inseguitore Andrea Goffredi (Kawasaki Derapassion Biker`S). Un filo di speranza per la conquista dle titolo potrebbe rimanere anche a Corrado Sallicati (Honda Cerbone), matematicamente ancora in lizza poiché staccato di 456 lunghezze dal primo. In gara per il titolo MX1 Veteran sono Tiziano Peverieri (Honda A.Fagioli) e Michele Dal Bosco (Yamaha Evergreen), divisi da meno di duecento punti. Peverieri è balzato in testa alla classifica nella penultima gara, alla quale Dal Bosco non ha partecipato causa altri impegni.
Nella MX2 Veteran la matematica apre la sfida a tre: comanda la classifica Graziano Peverieri (Yamaha A.Fagioli), infortunatosi nella prova di Castel San Pietro, e quindi andato a zero, ma ancora saldamente in testa con 1400 punti. Il secondo e più probabile sfidante per una corsa finale al titolo è Gabriele Fondelli (KTM Marradi), che conta su 1261 punti. Più lontano, ma ancora in partita, Andrea Terenzi (Yamaha Deruta 2012 C. Della Maiolica), con 965 punti.

Nella femminile, dove, come visto, è già incoronata tricolore Kiara Fontanesi, resta aperto il duello per il sempre ambito podio d’onore, che vede sfidarsi Giorgia Montini (Yamaha Mx Garda Lake) e Francesca Nocera (Francy Racing Team), anch’esse ottime protagoniste di questa stagione ed oggi piazzate in seconda e terza posizione, divise da 16 punti.