Fuoristrada

MX Senior. Compagnone torna in lizza per il titolo

Doppietta del laziale nella 125 cc del tricolore. Kiara Fontanesi vince nella classe Woman

La quinta prova dell’Italiano Senior di Savignano sul Panaro (MO), organizzata dal Moto Club Migliori, ha accolto i 156 iscritti, suddivisi nelle varie categorie, che si sono affrontati in gare spettacolari e combattute.

Se prima della tappa emiliana Felice Compagnone (nella foto, con Croci) aveva matematicamente la possibilità di potersi aggiudicare il titolo della classe 125 ma il distacco dal primo lo metteva praticamente fuori gioco dopo la gara il pilota del Moto Club Gaerne, con due indiscutibili vittorie di manche, è tornato pienamente in lizza per la vittoria finale. La classifica generale dice che ci sono quattro piloti racchiusi in 206 punti e con 500 in palio, tutto è ancora da decidere. Sul secondo gradino del podio della classifica di giornata troviamo Paolo Ricciutelli (KTM – Pardi A.M. Teatina) mentre terzo si piazza Luca Moroni (Mc. Carpe Diem – KTM) a pari punti con Michael Mantovani (KTM – Circolo Sportivo Campogalliano). Buona la prova della new entry Simone Croci (Over Competition Mx – Husqvarna) che con 282 punti termina quinto subito a ridosso di Mantovani e Moroni. La classifica generale vede al comando Mantovani con soli dieci punti di vantaggio su Moroni e ventiquattro su Compagnone. Ricciutelli è quarto a 206 punti e precede Stefano Barbieri (Mc Verolese – KTM) che chiude il gruppo dei primi cinque.

Nella Superveteran MX1 (Over 48), Manlio Giachè (Quarantaquattro Racing – Honda) e Luigi Sartori (MC Monterosato – KTM) ottengono lo stesso punteggio ma in virtù della vittoria di gara due, l’assoluta della MX1 la vince Giachè. La terza piazza se l’aggiudica Marco Ravaglia (Gruppo Sasso Marconi – Suzuki) che precede Daniele Giustelli (A.M. Aretina – Husqvarna) e Emanuele Carosi (Carpe Diem MX – KTM). Adriano Piunti (Honda – Royal Racing Team) vince la MX2 con due vittorie di manche davanti a Fabrizio Bennati (Honda – Mc. Marradi) ed a Furio Francesci (Mc. Torre della Meloria – Honda). Giorgio Arzani (Fast Team – Husquarna) fa sua la clase 300 mentre Matteo Massara (Intimiano N. Noseda – KTM) è secondo. La classifica generale della MX1 dice che salvo sorprese Sartori, dall’alto dei suoi 430 punti di vantaggio su Valter Bartolini (Moto Club Casalfiumanese – Yamaha) assente a questa gara, è il più accreditato alla vittoria finale. La matematica non esclude Giuseppe Canella (Rs 77 – Honda) ma ha 497 punti di svantaggio su 500 ancora disponibili. Nella MX2 saranno Adriano Piunti e Furio Franceschi a contendersi la vittoria finale con Piunti che dall’alto dei suoi 352 punti di vantaggio può agevolmente controllare la situazione mentre Matteo Massara, nella 300 2T, è davanti a Giorgio Arzani di 132 punti.

La Veteran MX1 (Over 40) ha visto un coriaceo Alessio Daziano (Pro Sport Racing – Honda) vincere entrambe le manche con Fabio Occhiolini (Honda – MC Torre della Meloria) che gli arriva sempre alle spalle. Massimiliano Riccio (Husqvarna – Mc. Achille Varzi) con un settimo ed un quinto posto nelle due gare, si prende il terzo gradino del podio davanti a Enrico Fusconi (Leonardo Racing Team – Yamaha) ed a Simone Girolami (Italcross – KTM). Non bene Franco Tommassini (KTM – Tuscia Racing) che termina settimo e perde punti importanti. Gabrilele Fondelli (Mc. Valdisieva – KTM) fa sua la categoria MX2 che vede Graziano Peverieri (MPA – Mc. Ostra) tagliare il traguardo in seconda piazza e Ubaldo Di Domenicantonio (Mc Milani – KTM) chiudere terzo. Ad una prova dal termine Occhiolini è al comando dell’assoluta della MX1 con Tomassini al secondo posto che lo segue a 324 punti e Riccio, terzo, a 384. Più incerta invece la classifica della MX2 con Peverieri – Fondelli – Morara e Di Domenicantonio, racchiusi in 230 punti.

Che Kiara Fontanesi (Mc Fiamme Oro) vincesse la categoria Woman era scontato. Non ce ne vogliano le altre ragazze ma la quattro volte Campionessa Mondiale al momento, in Italia, non ha rivali. Giorgia Montini (Mc Costa Volpino – Yamaha) gli arriva alle spalle in entrambe le manche mentre è serrata la lotta per la terza piazza, con Floriana Parrini (Megan Racing – Honda) che la spunta di due soli punti sul Radha Quas (Mc Albatros – Honda) e di quattro su Giorgia Giudici (Mc Berbenno – Husqvarna). Oltre al secondo posto di giornata, Giorgia Montini vince la Under 17 precedendo Melissa Daliana (Mc Tazio Nuvolari – Yamaha) e Elisa Galvagno (Mc La Balzana Città Palio – Husqvarna).

Per sapere i nomi dei vincitori dell’Italiano Senior 2016, si dovrà aspettare il fine settimana del 10/11 settembre quando sulla pista di Gazzane di Preseglie andrà in scena l’ultima prova organizzata dal Moto Club Galaello.