Fuoristrada

Italiano MX Junior ad Arco

In Trentino l'ultima Selettiva Zona Nord

Ultima Prova Selettiva per i piloti dell’Italiano Mx Junior della Zona Nord. Domenica la gara di Arco di Trento sarà decisiva per chi vorrà accedere alle finali nazionali, nelle quali si sfideranno i migliori 20 della Zona Nord e i migliori 20 della Centro Sud. Nessun rischio quindi per i primi in classifica, mentre chi è rimasto attardato nelle due prove precedenti, dovrà dare il massimo.

125 Sino ad ora i ragazzi della ottavo di litro hanno dato vita a gare mozzafiato. Il fondo sabbioso di Mantova ha incoronato Morgan Lesiardo mentre le salite del Ciglione della Malpensa hanno visto trionfare Gianluca Facchetti. Difficile a questo punto, se non impossibile, prevedere chi sarà il più veloce ad Arco Di Trento. Davide Cislaghi, secondo in classifica generale è in un ottimo stato di forma, ma anche Filippo Zonta (quarto a 250 punti dal capolista Lesiardo) non starà di certo a guardare. Unica nota stonata, l’assenza forzata di Facchetti che non ci sarà a causa di un virus che ha compromesso anche la sua partecipazione al Mondiale MX Junior in Spagna, a El Molar.

85 Senior Raffaele Giuzio si presenta a questo ultimo round con 1000 punti in classifica ed alle spalle una buona prestazione al FIM Junior World Championship in Spagna. Alle sue spalle in queste selettive, un ottimo Federico Tuani ed un eccellente Giulio Nava daranno sicuramente vita ad una sfida entusiasmante. Ma sono tanti i nomi da tenere d’occhio e che non si risparmieranno in questa gara, Manolo Morettini, Simone Malagola, Lorenzo Corti, per non dimenticare Simone Crippa ed Emanuele Lamera.

85 Junior Tommaso Sarasso guida la classifica, Kevin Cristino lo tallona, a soli 54 punti di distanza. Alberto Barcella e Andrea Bonaccorsi sono in agguato, alle spalle del duo di testa. Insomma, come sempre, quando si affrontano gli junior, l’agonismo e l’adrenalina non mancano.

65 Cadetti La sfida è aperta anche in questa categoria, dove Matteo Russi, Daniel Gimm e Alberto Ladini, separati da una manciata di punti, si giocano la prima posizione. Ma anche Nicolò Turaglio, Rocco Bertin, Francesco Gazzano, Andrea Viano, Edo Volpicelli e Simone Pavan faranno di tutto per ottenere un grande risultato.

65 Debuttanti Cresce considerevolmente il numero degli iscritti di questa categoria, una soddisfazione condivisa che deve il risultato al trattamento “Special” che viene riservato ai “piccoli”: prove assistite, consigli tecnici e pratici dai tecnici della Federazione per un’esperienza che, prima che agonistica, sia di puro divertimento.