Fuoristrada

Italiano MX Junior. A Ottobiano la resa dei conti

Partiti a marzo, dopo sei selettive e due Finali, questo è il weekend dei responsi definitivi. La sede è idonea: il sabbioso e insidioso tracciato internazionale dell’impianto pavese, già teatro in giugno della MXGP, è sicuramente in grado di garantire un livello di selezione pari all’importanza degli obiettivi Federali, ovvero individuare e preparare al meglio i giovani talenti verso legittime ambizioni iridate.

La Red Plate della 125, fin dalla prima prova disputata in Basilicata è nelle mani di Gianluca Facchetti (Husqvarna Maddii Academy) che ha 425 punti al suo attivo. Gianluca dovrà vedersela con un Matteo Puccinelli (KTM) che lo segue a quota 350, un niente se si considera la formula di assegnazione dei punteggi in questo Campionato e la grande prestazione di Matteo a Ponte Egola. In terza piazza, con 310 lunghezze, Emilio Scuteri (KTM Celestini Racing), seguito a sole cinque lunghezze di distanza da Alessandro Manucci (Husqvarna), vincitore (e convincente) nell’ultimo round a Ponte a Egola. Distanziato a quota 211 punti, chiude la top5 attuale Andrea Zanotti (KTM Revolution).

Nella 85 Senior, con 460 punti nel carniere e il Titolo di Campione Europeo 150 appena conquistato, il Leader è Andrea Adamo (Honda Pardi Royal Pat), seguito a quota 400 da un grande Andrea Roncoli (Husqvarna – Team O’Ragno 114/8Biano Junior Racing). Il gradino più basso del Podio provvisorio con 260 punti è occupato da Cosimo Bellocci (Husqvarna – Pellicorse). Dopo la fruttuosa prestazione di Ponte Egola la leadership nella 85 Junior è passata nelle mani di Matteo Luigi Russi (KTM Pardi Royal Pat) salito a quota 380 punti, tallonato a sole 20 lunghezze da Valerio Lata (KTM), confermato al via questo fine settimana ad Ottobiano nonostante la paurosa caduta della frazione conclusiva di Ponte Egola, risultata fortunatamente così senza postumi eccessivi. Terzo, a quota 310 punti, si porta un ottimo Rocco Bertin (KTM Wallaby Team).

Per la 65 Cadetti è Ferruccio Zanchi (Husqvarna Motorstore Racing Team GS. F.F. O.O.), già vincitore a Ponte Egola, che si presenterà ad Ottobiano in Red Plate con 460 punti, seguito da Simone Mancini (KTM Pardi Royal Pat) con 360 lunghezze e da Alfio Samuele Pulvirenti (KTM) che chiude il podio provvisorio con 320 punti al suo attivo.

La classifica generale dei Piloti bLU cRU iscritti al Challenge Yamaha 125 YZ vede al comando Manuel ULIVI (Yamaha ABC MX Racing Team).