Moto d'Epoca

Italiano MX Epoca. La quinta prova di Sassello

Domenica 16 luglio si è disputata la quinta prova del Campionato Italiano Motocross d’Epoca sullo storico crossdromo di Sassello (SV) dove si sono presentati 154 piloti al cancelletto di partenza. Il vento ed il caldo hanno dato qualche problema di polvere in alcuni punti del tracciato durante i due turni di prove libere del sabato, ma l’ottima e collaudata organizzazione del Moto Club Sassello ha risolto al meglio la situazione e lo svolgimento della gara della domenica è stato perfetto.

Al termine delle quattordici finali i vincitori di giornata sono stati: nella classe A1 Massimo Trollo su Bsa, nella A2 Fiorello Sberzè su Cz, nella A3 Franco Pozzi su Cz, nella B Giorgio De Paoli su Ktm, nella C Valter Chiappa su Maico, nella D1 Andrea De Cecco su Yamaha, nella D2 Antonio Rigoni su Honda, nella D3 Maurizio Pioppo su Honda, nella E1 Loris Favalli su Tgm, nella E2 Massimo Signorin su Beta, nella E3 Antonino Abramo su Yamaha, nella E4 Franco Ulivi su Kawasaki, nella E5 Gianluca Gonnelli su Tresoldi, nella F1 Gianluca Zamboni su Simonini, nella F2 Cristiano Contini su Aspes, nella G Andrea Bisi su Honda e nel Gruppo 4 Bruno Icardi su Ktm.

Il Presidente del Moto Club Diego Lancerotto ha voluto inoltre premiare con due importanti trofei, intitolati al precedente Presidente prematuramente scomparso tre anni fa, i piloti autori dei giri più veloci di giornata: nella categoria due ammorizzatori (Alessandro Orbati su Villa) e nella categoria mono ammortizzatore (Michele Ciceri su Honda). Il Campionato riprenderà il 24 settembre dal crossdromo di Albettone (VI) con la disputa della sesta prova.