Fuoristrada

Italiano MX. Domina Rui Goncalves

A Mantova il portoghese vince MX1 e Supercampione

Gara combattuta e colpi di scena nella terza di italiano MX1 e MX2 a Mantova. Domina Rui Goncalves

Sotto ad un sole estivo, che ha messo a dura prova la condizione fisica dei piloti, anche la terza prova del Campionato Italiano MX1-MX2, in programma a Mantova, è andata in archivio.

Il circuito ha permesso ai quasi 180 iscritti di battagliare per determinare il vincitore, e la classifica di giornata dice che a vincere, anzi a dominare, è il portoghese Rui Goncalves vincitore della Mx1 e della Supercampione.

Rui Goncalves (8Biano – Husqvarna) si presenta a questa gara per allenarsi in vista delle prossime prove del Mondiale MXGP e con due vittorie di manche, si impone nella categoria MX1 davanti a Ivo Monticelli (Marchetti – KTM) e a Nicola Recchia (Mc Brogliano – Kawasaki). Ottimo il quarto posto assoluto per David Philippaerts (DP19 – Yamaha) nonostante un leggero dolore alla caviglia, mentre Marco Maddii ( Maddii Academy – Husqvarna) chiude al quinto posto. Tanta sfortuna per Alessandro Lupino (Honda RedMoto) Campione in carica della MX1. In gara uno si ritira al secondo giro per un problema tecnico al mentre occupava la terza posizione. In gara due, resta coinvolto in una caduta alla prima curva, si rialza trentesimo e dopo una forsennata rimonta chiude sesto. Purtroppo per lui, lo zero di gara uno lo penalizza pesantemente e non riesce a qualificarsi per la SUPERCAMPIONE.

Con due regolari secondi posti, Simone Zecchina (C.D.P. Cortenuova – Yamaha) vince la classe MX2 davanti a Giuseppe Tropepe (Maida Offroad – Husqvarna) vincitore di gara uno ma soltanto 12esimo in gara due per una caduta la primo giro. Terzo un ottimo Alessandro Contessi (Mc Parini – Yamaha) che vince gara due restando al comando per tutti i quindici giri della manche. Il quarto posto se lo aggiudica Morgan Lesiardo (DP19 – Yamaha) mentre il quinto è di Giuseppe Marrazzo (Mc Fossano – KTM). Michele Cervellin (G.S. Fiamme Oro – Honda) come Lupino, è bersagliato dalla sfortuna. Nella prima manche, mentre era saldamente al comando, cade e rompe il manubrio. Nonostante questo problema, Cervellin resta in pista e chiude in 23esima posizione. Al via di gara due, resta coinvolto in una caduta di gruppo che lo attarda ma, dopo una rimonta dalla 35esima piazza, taglia il traguardo quarto.

Nella SUPERCAMPIONE Goncalves non ha praticamente rivali. Parte davanti a tutti e ci resta fino alla bandiera a scacchi. La seconda posizione è di uno strepitoso Michele Cervellin che con la sua “piccola” duecentocinquanta, si permette di superare molti mezzi più potenti. L’ultimo gradino del podio va a David Philippaerts che con questo piazzamento Consolida la sua LEADERSHIP in Campionato. Riccardo Righi tiene la seconda piazza per cinque giri poi arriva la stanchezza e chiude quarto. Nicola Recchia è quinto e precede al sesto un ritrovato Matteo Bonini. Molto bene Morgan Lesiardo che oltre alla settima piazza è anche leader della Under21 MX2. Chiudono la TOP TEN Marco Maddii, Simone Furlotti e Stefano Pezzuto.

La quarta prova dell’Italiano MX1/MX2 si terrà il prossimo 12 giugno a San Severino Marche in provincia di Macerata.