Fuoristrada

Italiano Motorally. Gerini 1°ad Aielli

Grande risultato del pilota Team Solarys

La seconda prova di Campionato Italiano Motorally 2016 ha debuttato all’interno del Raid TT, con ben 201 partenti pronti a confrontarsi con 2 prove speciali rispettivamente di 45 e 20 km per l’impeccabile organizzazione del Moto Club Sirente.

Lo strepitoso risultato di Maurizio Gerini Team Solarys nella prima prova Raid TT del giorno precedente lo ha visto partire in prima battuta per il CIMR, facendo di conseguenza da apripista e facilitando i concorrenti a seguito come: Jacopo Cerutti CF Racing, il compagno di squadra Vanni Cominotto e il resto del Circus Motorally.

La prova si presentava mista per terreni e per difficoltà di navigazione, ricca di situazioni aperte dove tenere un passo veloce, a seguire, un impervio sottobosco ricco di note congeniale per chi mastica tanta navigazione,  per chiudere con qualche mulattiera, fortunatamente da percorrersi in discesa.

Ad avere la meglio sui 45 km cronometrati e stato il portacolori del Team CF Racing Jacopo Cerutti staccando di 1′ 02.16 l’ottima performance di Alessandro Botturi che, se ben in fase di recupero post operazione, sembra non aver perso il suo smalto. Ad aggiudicarsi la terza posizione è stato l’apripista Maurizio Gerini mentre il quarto posto è stato di proprietà di un giovanissimo Davide Beggio, classe 1994 supportato dal team Solarys, che ha relegato dietro di se in ordine cronologico nomi di calibro come: Paolo Ceci, il pluricampione italiano Andrea Mancini, Luca Vecchi, Alex Zanotti, Vanni Cominotto.

Al via per la seconda prova di Campionato Motorally nel territorio della Marsica Est anche il Vice Presidente Nazionale FMI Copioli, ben 5 ragazze e 36 partenti nella categoria Sport, dedicata ai neofiti della disciplina.

Prima di imbattersi nella seconda speciale i riders hanno percorso un lungo trasferimento che li ha riportati al paddock per una breve assistenza tecnica e  il tempo di rifocillarsi.

La seconda prova in linea di 20 km, si presentava fittissima di note nel primissimo tratto di speciale, per poi salire di altitudine e chiudersi con sentieri ricchi di vegetazione .

A fare la differenza nei 20 km è stato il modenese Paolo Ceci che ha staccato di 10 secondi Maurizio Gerini Team Solays, mentre il terzo miglior tempo è stato strappato da Guido Fedeli davanti al campione in carica Jacopo Cerutti e Mauro Uslenghi.

La classifica di giornata della seconda prova di Campionato Italiano Motorally ha visto Jacopo Cerutti in testa con una seconda posizione di Maurizio Gerini e un ottimo bronzo per Paolo Ceci, ma la penalità prevista per chi corre con le luci spente ha penalizzato jacopo cerutti di un minuto facendolo scivolare dietro a Maurizio Gerini. Nella top ten si schierano in ordine cronologico: Mancini, Vecchi, Cominotto, Uslenghi, Zanotti, Beggio e Fedeli

Nella classe 50 la piazza d’onore è stata di proprietà di Marco Menichini, nella femminile invece a distinguersi è stata la pluricampionessa italiana Serena Ghione. Nella categoria 125 si è imposto Gerini. Per la 250 l’oro è stato indossato da Guidi Fedeli, Jacopo Cerutti è stato il top rider della 450. Per la 600 a spiazzare tutti è intervenuto Vanni Cominotto mentre per la classe 1000 a trionfare è stato Alessandro Devalle. Molto ambita anche la classe Marathon con un impeccabile Roberto Fantauzzi; nella classe sport a fare la differenza è stato Daniele arcangioli.

Rimane ancora aperta la sfida per il Raid TT, solo nella giornata di domenica scopriremo il vincitore.