Fuoristrada

Italiano Motorally – A Mancini la 1^ Prova di Sabato

Nonostante il maltempo che imperversa sulla zona, la prima prova del Campionato Italiano Motorally si svolge regolarmente con una bellissima prova, vinta dal perugino Andrea Mancini davanti a Matteo Graziani e ad Angelo Maggi. Domani si replica con un percorso di 200 chilometri.


 


Doveva e voleva essere la stagione della rivincita del vicecampione Andrea Mancini – Husqvarna – e in effetti non poteva cominciare in modo migliore. Il pilota perugino ha vinto la prima gara del Campionato Italiano Motorally 2008, a Bella in provincia di Potenza, imponendosi sul campione italiano, Matteo Graziani, Ktm, secondo a soli 8”.


 


La prima gara dell’anno vede poi sul terzo gradino del podio Angelo Maggi, un endurista approdato quasi per caso lo scorso anno al motorally e quest’anno intenzionato a proseguire l’esperienza. Anche lui su Husqvarna ha preceduto il sardo Luca Manca su Tm, quarto e Mauro Uslenghi su Hm Honda, quinto assoluto a 41” dal vincitore.


 


La giornata si era aperta stamattina sotto un pallido sole ma con una temperatura comunque fredda e i 112 piloti hanno lasciato Bella per avviarsi verso la prima prova speciale di 11 chilometri e mezzo. Il più veloce era Angelo Maggi che vinceva la prova staccando Andrea Mancini e Matteo Graziani che, costretto ad aprire la strada partendo per primo, si trovava svantaggiato rispetto agli avversari. Il fondo bagnato e le tante pozze d’acqua conseguenza del maltempo di questi giorni non impensierivano più di tanto i concorrenti che intorno alle 10,30 rientravano a Bella per l’assistenza e il rifornimento. Il via avveniva nuovamente da Piazza Plebiscito intorno a mezzogiorno e mezzo e questa volta ad attendere i piloti, già belli infangati, c’era la seconda prova speciale in linea, di poco più di 12 chilometri.  In questo caso era Mancini il più veloce che staccava Graziani e poi Manca, Uslenghi e Benetti su Kawasaki.


Maggi era solo nono, ma grazie al tempo nella prima ps alla mattina riusciva ad agguantare il podio, il primo della stagione.


 


Le altre posizioni di classifica sono per Paolo Ceci (Aprilia) sesto assoluto, seguito da Fabio Benetti, Alex Zanotti (Aprilia), Niccolò Pietribiasi (Beta) e Massimo Chiesa su Kawasaki.


La prova speciale – la terza su un percorso fettucciato – non si è potuta disputare per l’allagamento del campo in cui era stata allestita, ma potrebbe venire utilizzata domani.


 


Domenica infatti, si corre la seconda prova di campionato: la partenza avverrà alle 8,30 ancora da piazza Plebiscito e questa volta il percorso sarà di 200 km complessivi con due prove speciali in linea, e, se possibile, il fettucciato recuperato.


 


Italiano Motorally – Classifica Assoluta 1^ prova