Fuoristrada

Internazionali Motocross. Round 2

Le aspettative in vista di Lamezia

Internazionali d’Italia di Motocross, round 2. Dopo l’apertura ad Alghero (SS) del 31 gennaio, domenica i campioni del Motocross si sposteranno a Lamezia Terme (CZ) per la seconda prova. E’ la prima volta che la Calabria ospita questa competizione, che porterà nel sud Italia un grande spettacolo.

Gli occhi saranno puntati sui due protagonisti della Sardegna: il francese Campione del Mondo, Romain Febvre, 1° in MX1 e il russo Evgeny Bobrishev, capace di vincere la manche Elite pochi giorni fa. Attenzione anche a Van Horebeek – compagno di Febvre nel team Monster Energy Factory Racing – e a Gautier Paulin, che divide il box HRC con Bobryshev. Non da meno sarà la coppia Rockstar Energy Husqvarna Factory, con Charlier, al debutto, e Nagl voglioso di riscatto dopo Round#1. Allo stesso modo Coldenhoff (Red Bull KTM Factory racing), non può accontentarsi del risultato della scorsa domenica, 19° nella Elite e 7° in MX1. Alessandro Lupino (Honda Assomotor) e David Philippaerts (Yamaha DP19) vorranno avvicinarsi ancora di più ai piani alti della classifica.

In MX2 ci si attende un altra grande prova di Jeffrey Herlings (Red Bull KTM Factory racing), che ad Alghero ha vinto in solitaria, ma anche la conferma del buon momento degli italiani dopo il secondo posto in gara di Michele Cervellin (Honda Martin) e in qualifica di Samuele Bernardini (TM Factory Racing). Accanto a loro al cancelletto di partenza ci saranno tanti altri giovani, italiani e non, che vorranno mettersi in mostra. Nella 125 sarà ancora grande lotta, con il francese Stephen Rubini (KTM Silver Action) che vorrà confermare la sua leadership; l’azzurro a lui più vicino in classifica è Paolo Lugana (TM FMI Racing Team), attualmente quarto e voglioso di salire sul podio.