Fuoristrada

Int.li Supermoto. Biaggi in pista

Ultimo round e lotta aperta in tutte le classi. Il romano correrà nell'OnRoad

Dopo aver ospitato l’ultima finale dell’Italiano Motocross Junior, Ottobiano (PV) sarà teatro anche dell’ultimo round degli Internazionali Supermoto. Un grande evento per due motivi: in pista ci sarà il 6 volte Campione del Mondo Max Biaggi e tutti i titoli sono ancora da assegnare. Insomma, in pista se ne vedranno delle belle.

Nella S1, grazie alle 5 vittorie ottenute fino ad oggi Marc Schmidt è saldamente davanti a tutti sia nell’assoluta che nella classifica internazionale. A guidare la graduatoria tricolore (riservata ai soli piloti italiani) è invece Ivan Lazzarini, secondo nella generale con 1665 punti, 485 in meno del leader. Il pilota Maglia Azzurra ha chiuso il Mondiale ha terminato il Mondiale a soli 17 punti dal Campione Thomas Chareyre e ce la metterà tutta per prendersi l’italiano. A metterlo in difficoltà sarà il suo compagno al Supermoto delle Nazioni, quell’Andrea Occhini che in classifica conta 1540 lunghezze. Più attardati e meno costanti nell’arco della stagione, Christian Ravaglia, Edgardo Borella e Teo Monticelli. Sesto proprio Chareyre, sempre vincitore quando è sceso in pista.

Nella S2 la vittoria finale è matematicamente ristretta ai primi tre della generale: Edoardo Gente (1240 punti) è in netto vantaggio su Giulio Lorenzini (1690), il quale dovrà guardarsi da Lorenzo Lapini. Nella 2 tempi sono ancora in gioco Jacopo Marzano e Mattia Rampinelli.

L’OnRoad sarà una delle categorie più interessanti grazie alla presenza di Max Biaggi, contro cui si schiererà il forte capoclassifica Luca Brambilla, che con le sue 1.575 lunghezze dovrà stare molto attento a Paolo Salmaso, a quota 1.547.

Per quanto riguarda le classi promozionali Open, Under 24 e MX Serie, è stato confermato anche per il 2016 il monogomma Goldentyre gratuito. Per quanto concerne la parte classifiche, nella Open, al 1° posto troviamo Alessandro Tognaccini (160 punti), Christian Romano (1.440), seguito da Riccardo Lodigiani (1.350); Nell’Under 24/250 guida Alessandro Labate (1.960) mentre nella 450 in vetta è Emiliano Cavagnino (1.680); nella MXSERIE il leader incontrastato è Giacomo Caruzzi (1.960) seguito da Luca Bacaloni (1.280) e Francesco Aliberti (1180).

Nella foto: Lazzarini davanti a Schmidt