Fuoristrada

Int. d’Italia Supermarecross – In Sicilia la 6^ ed ultima tappa 2012

Dopo l’emozionante tappa di Soverato che ha visto la presenza di un grande campione del Motocross di casa nostra, la carovana dei Campionati Internazionali d’Italia Supermarecross si trasferisce in Sicilia, a Giardini Naxos, per assistere al proprio epilogo di stagione. Con l’assegnazione di due dei quattro titoli in palio proprio a Soverato, nella rinomata cittadina turistica siciliana, giovedì sera, si avrà il quadro completo dei Campioni “della sabbia” 2012.

L’eco della tappa di Soverato dei Campionati Internazionali d’Italia su sabbia Supermarecross – Trofeo “Gaetano Di Stefano” è rimbalzato per tutta Italia grazie ad un evento risultato indubbiamente entusiasmante sotto il profilo della spettacolarità. Oltre a ciò va inoltrato un plauso agli uomini del Moto Club Stilaro Racing che hanno orchestrato al meglio l’evento, non dimenticando il regista di tutto l’avvenimento, Rinaldo Tirotta, a cui va il merito del coinvolgimento di un grande nome della disciplina, Tony Cairoli. Ora ci si concentra per l’ultima tappa stagionale che come nel 2011 è stata assegnata alla macchina organizzativa del Moto Club New Taormina capitanata da Marco Mainardi. FX Action chiamata alla supervisione di tutto, già dalla giornata odierna è assieme ai ragazzi del sodalizio siciliano per completare l’opera di allestimento. Come sempre la realizzazione del tracciato è affidata alle “mani” esperte di Angelo Cinquemani.

Già archiviati, dunque, due dei quattro titoli in palio, quello della MX1 andato a Felice Compagnone (Honda-Pardi Racing) e quello della Minicross conquistato da Alessandro Lentini (KTM-Scuderia Milani), ci si focalizza sulla lotta per assistere a chi si aggiudicherà quello dell’ottavo di litro e della MX2. Nella 125 è davvero lieve la soglia da raggiungere per Angelo Fabbri (KTM-MBL Racing), che comanda con 480 punti su Nicola Favalli, per aggiudicarsi l’ambito alloro. Ben più esigua la differenza tra Giovanni Bertuccelli (Honda-Pardi Racing) che guida la classifica con 80 punti di vantaggio su Antonio Mancuso (Honda-Pardi Racing).

La manifestazione di giovedì 1 novembre prevede, oltre ai Campionati Internazionali d’Italia su sabbia Supermarecross, anche altri due eventi a contorno: la categoria Sport Open che vedrà al via molti piloti locali e la MX Veteran con il Trofeo Veteran Cup. In quest’ultima scenderanno in pista una ventina di moto degli anni 80 guidate dai protagonisti del Supermarecross di quegli anni.

Nel programma, come consuetudine, verrà introdotta la manche del Supercampione valevole per il Trofeo Coast to Coast (non valida ai fini della classifica di campionato), con i migliori 10 classificati nelle classi MX1 e MX2, a cui si aggiungono i migliori 4 della 125. Un manche che andrà in scena a fine programma giornaliero ma che non mancherà di regalare emozioni per il valore espresso dai migliori atleti di questa specialità.

Ricordiamo che è garantita la presenza delle telecamere di AUTOMOTO TV che come per Soverato riprenderanno l’evento per poi riproporlo nelle settimane successive. FX Action, infatti, promoter dei Campionati Internazionali d’Italia su sabbia ha stipulato un accordo molto importante con la emittente AUTOMOTO TV che prevede la visione della manifestazione in chiaro su SKY, canale 139.