Fuoristrada

Int. d’Italia Supercross – Ancora in pista questo week end a Gonars

Questo fine settimana, all’interno dello stupendo anfiteatro di Gonars (UD), si disputerà l’atto finale di questo entusiasmante Campionato SX1.
Si conoscerà così il nome del Campione, che molto probabilmente è racchiuso in questo Poker d’Assi, rigorosamente citati in ordine di classifica: Angelo Pellegrini (Honda Martin Racing – 102pt.), Christophe Martin (Honda A-Team Fogliaro Racing – 99pt.), Alexander Rouis (Honda MB Team – 86pt.), Davide Degli Esposti (Suzuki MD Racing – 75pt). Di fatto, sia per velocità che potenzialità, non sono esclusi dalla lotta per la vittoria e per il podio finale Stefano Dami (Honda MB Team – 72pt.) e Michael Mercandino (Honda Italian Factory – 64pt.).
SX125 – Per loro non si tratterà dell’ultimo atto, previsto a Novembre nello stupendo scenario di Eicma MotoLive di fronte a ben 100.000 persone, ma sarà comunque una prova di Campionato “decisiva” in chiave psicologica. Se Davide Bonini (KTM Ufo Corse Maglia Azzurra – 40pt.) confermerà la supremazia fin ora dimostrata il verdetto potrebbe essere definitivo, non tanto in termini di punteggio quanto in termini di approccio mentale. Per questo sia Simone Furlotti (Suzuki Castellari – 32pt.) che Tommaso De Pietri (Suzuki Castellari – 32pt.), stessi punti, stesso Team e stesse identiche possibilità di vittoria finale, dovranno attaccare e fare di tutto per vincere.

Discorso a parte per Edoardo Bersanelli (Yamaha BigJump – 26pt.) che sarebbe in grado di vincere se la sua “irruenza” non pregiudicasse le sue prestazioni. Deve essere più concreto. Per Alain Sbrocca (KTM Dengio Racing – 20pt.) tutto è in ascesa, sia dal punto di vista delle prestazioni che per quanto concerne il morale…

SuperMini – Filippo “Il Puma” Zonta (KTM Ufo Corse Maglia Azzurra – 37pt.) divide la leadership con Nicola Soave (KTM Bisso Galeto – 37pt.), entrambi corrono per vincere, così come Nicholas Lapucci (KTM Cevolani Racing – 28pt) che non ha ancora concretizzato al massimo le sue possibilità. Per cui è un Campionato ancora tutto aperto, che si deciderà solo a Milano. Andrea La Scala (KTM Mc Gentelmen – 22pt.) è sempre tra i primi, mentre per Brian Hsu (Rockstar Energy Suzuki Europe – 15pt.) sembra essere un periodo sfortunato che lo costringe a fare i conti con qualche problema di troppo, questa volta una fortissima bronchite gli impediva di respirare. Sicuramente anche lui giocherà le sue “carte vincenti”.

SX2 – per questa categoria, appena inserita dalla Federazione, ancora un Round non valido ai fini del Campionato ma sicuramente importante per la crescita e lo sviluppo. La palestra della SX2 si sta allenando per il Round decisivo a Eicma MotoLive.