Attività Territoriale

“Insieme naturalmente”. Enduro nella Val Tassobbio

Enduro e territorio. Due elementi che, nel rispetto delle regole, possono coesistere. L’ennesima testimonianza è arrivata dalla manifestazione dello scorso 5 luglio nella Val Tassobbio (RE) dal titolo “Insieme naturalmente”. L’evento, dedicato alla scoperta del territorio, ha visto la partecipazione del CER, FMI, CAI, Federazione Sport Equestri e G.A.S.T Onlus, oltre al patrocinio delle amministrazioni locali coinvolte.

La giornata ha permesso ad una quarantina di escursionisti del CAI, una cinquantina di enduristi, altrettanti bikers e una trentina di cavalieri di percorrere la valle con itinerari singoli a loro dedicati, completamente autonomi. I percorsi infatti erano 4, differenziati per tipologie e per modalità di percorrenza (a piedi, in moto, a cavallo o in bici) ma con un unico obiettivo: scoprire la Valle del Tassobbio, pranzare e festeggiare insieme.

cer1Una manifestazione ben riuscita, la prima del neonato Coordinamento della Valle del Tassobbio, alla quale il CER (Coordinamento degli Escursionisti su ruote dell’Emilia Romagna) ha aderito fin da subito. La giornata ha evidenziato come la convivenza di moto e territorio sia possibile e auspicabile sempre nel rispetto delle regole, e come la strada da percorrere sia questa.

Da segnalare poi un importante contributo di solidarietà svolto dalla manifestazione. Grazie alla presenza della onlus G.A.S.T., nata per offrire opportunità motorie a persone con disabilità congenita o acquisita, e alla collaborazione degli istruttori FMI e del MotoClub Crostolo, alcuni ragazzi disabili hanno potuto partecipare all’evento, per la gioia loro, dei genitori e di tutti i partecipanti.

Riportiamo anche il comunicato dell’evento da parte di G.A.S.T. Clicca qui per leggerlo