Mototurismo

Il Trofeo Turismo Sud ad Amantea tra enogastronomia e bellezze paesaggistiche

Promozione del territorio, della cultura e delle tradizioni locali, valorizzazione dei prodotti tipici enogastronomici, aggregazione e passione per le due ruote. Questo è il pacchetto confezionato dai soci del Moto Club Centauri del Tirreno di Amantea, presieduto da Antonio Gelsomino, nell’organizzazione del motoraduno “Maremoto”, III Biker weekend, II memorial Andrea Bruno e valevole quale V tappa del Trofeo Turismo Sud.

La sede dell’evento, che andrà in scena nel weekend, sarà Campora, frazione di Amantea (CS), che è ubicata in una zona dove si coltiva per tradizione la cipolla rossa di Tropea, specialità dell’eccellenza enogastronomica locale. E durante il motoraduno i centauri e le passeggere avranno modo di assaggiarla in tutte le salse. Diverse sono le degustazioni del prodotto tipico previste dal programma. Un’altra eccellenza enogastronomica che delizierà il palato dei mototuristi sarà il fico essiccato e ricoperto di cioccolato. Le due aziende leader della zona, “Colavolpe” a Belmonte Calabro e “Marano” a Campora, serviranno queste leccornie nel corso di due momenti diversi, rispettivamente il sabato pomeriggio e la domenica mattina. Anche i due pranzi, uno offerto dal Moto Club organizzatore, l’altro fruibile alla modica cifra di 5,00 Euro, saranno a base di prodotti tipici locali. Nel corso dei giri turistici e dei check point (questa è l’unica tappa valida solo per il TTS con formula itinerante) saranno serviti inoltre ai mototuristi due gustosi rinfreschi a buffet con aperitivo.

I luoghi che si visiteranno sono altrettanto importanti e di assoluto valore turistico – culturale. Il primo check point, a 10 km di distanza dal motoraduno, avverrà sabato dalle 11.30 alle 13.00 a Nocera Terinese, dove guide turistiche specializzate di associazioni locali faranno visitare l’antico Convento dei Frati Benedettini. Il secondo check point, dalle 17,30 alle 19,00, si svolgerà nel centro storico di Amantea, che dista 8,3 km da Campora. Anche in questo caso le guide turistiche accompagneranno i partecipanti tra le vie del borgo antico ed alla Chiesa di San Francesco che è ubicata all’interno delle mura del castello. Domenica mattina tutti a Fiumefreddo Bruzio, altra perla del tirreno, a circa 20 km di distanza, con visite guidate al castello ed al centro storico e check point dalle 11.00 alle 12.45.

L’animazione sarà affidata ai dj della Radio locale Studio 54 Network, che trasmetterà 4 ore di diretta radiofonica giornaliere. Il sabato pomeriggio si potrà assistere, inoltre, ad uno spettacolo di Fly Board. Favorevoli convenzioni sono state stipulate con diverse strutture ricettive della zona. Per informazioni e prenotazioni: https://www.facebook.com/groups/146092445760707/https://www.facebook.com/events/149899862198127/ – Cell. 340.9799208.