Moto d'Epoca

Il Registro Storico FMI a Imola

La mostra scambio di Imola è il più classico degli appuntamenti per gli appassionati delle due e quattro ruote d’epoca e vede sempre una nutrita presenza di visitatori italiani e stranieri, motivo per cui gli espositori anche quest’anno – dal 15 al 17 settembre – hanno gremito il paddock ed entrambe i lati della pista.

Diversi i possessori di moto d’epoca che si sono presentati allo stand del Registro Storico per chiedere informazioni su come regolarizzare i motocicli cessati dalla circolazione o di origine sconosciuta. Tanti anche gli utenti che hanno domandato informazioni sulla polizza assicurativa “Old Timer” dedicata ai motoveicoli iscritti al Registro Storico FMI. Lo stand del Registro Storico oltre ad essere un presidio destinato a fornire informazioni all’utenza è ormai divenuto un punto d’incontro per appassionati e collezionisti; diversi i volti noti che si sono intrattenuti presso lo stand, tra i quali gli Esaminatori Nazionali del Registro Storico Giovanni Angelico, Francesco Esofago, Luigi Raimo e Sebastiano Scollo, il consigliere del Vespa Club Italia Mario Morgese e Silvano Belelli del Registro Storico Vespa.

Il Registro Storico FMI era rappresentato dal Coordinatore Tecnico Salvatore Pascucci, dai Referenti Gastone Fiori e Amedeo Scala, nonché dal funzionario Luca Sindici. Il prossimo appuntamento con il Registro Storico sarà al “Misano Classic Weekend” dal 6 all’8 ottobre per una tre giorni dedicata mondo vintage. Pascucci ha avuto modo di incontrare diversi esponenti dei Registri di Marca, nonché di avere un confronto tecnico con Luigi Frisinghelli, Marco Caloi e Gaetano Dell’Isola componenti del Registro Storico Vespa. Inoltre, gradita la visita di Vittorio Tessera, guru della Lambretta.